Nissan, primi test su strada in Europa per la guida autonoma

La guida autonoma è uno dei pilastri della strategia Nissan Intelligent Mobility. Prime dimostrazioni in Europa sulle strade di Londra.

[banner]…[/banner]

Nissan ha portato sulle strade britanniche la sua tecnologia di guida autonoma. Per la prima volta in Europa Nissan ha sperimentato le nuove tecnologie di guida autonoma su strada. Test analoghi sono già stati effettuati sulle strade pubbliche del Giappone e degli Stati Uniti.

Chi viaggiava sul lato passeggero e sui sedili posteriori è stato in grado di provare in prima persona questa tecnologia, composta da una serie di sistemi quali radar a onde millimetriche, scanner laser, fotocamere, microchip ad alta velocità e un’apposita interfaccia uomo-macchina (HMI). Tramite questi strumenti il veicolo opera in maniera autonoma sia sulle autostrade sia sulle strade urbane, inclusi i tratti più trafficati, inserendo le coordinate della destinazione nel sistema di navigazione.

La Casa automobilistica ha fatto sapere che Nissan Qashqai e la nuova Nissan LEAF saranno dotati del sistema di guida autonoma ProPILOT 1.0, che permette di procedere in autostrada rimanendo all’interno della singola corsia. Nel frattempo, è stato lanciato lanciato Serena, il primo modello dotato di ProPILOT, disponibile in Giappone già dallo scorso anno.

I piani per il futuro prevedono l’introduzione della tecnologia anche nel mercato statunitense e cinese. Il lancio della tecnologia di guida autonoma per strade a più corsie – che consentirà di cambiare corsia automaticamente sulle autostrade – è previsto per il 2018, mentre la guida autonoma per strade urbane e incroci è in programma per il 2020.

https://youtu.be/Ga5AXhNLqkI