RIP Pokemon GO: non ci gioca più nessuno

Dopo il picco di quasi 30 milioni di utenti attivi in USA, Pokemon GO sembra spegnersi lentamente: quattro giocatori su cinque lo hanno completamente abbandonato. Urge un aggiornamento.

E’ stato uno dei titoli più virali di tutto l’ecosistema App Store, eppure oggi non ci gioca più nessuno, o quasi. Secondo un nuovo rapporto comScore, quattro giocatori su cinque hanno smesso di marciare per le strade con Pokemon Go alla mano. Dopo il picco di 28,5 milioni di utenti attivi negli Stati Uniti, raggiunto il 13 luglio scorso, l’app sembra in crisi.

Già ad agosto 2016 il numero di giocatori attivi era sceso a circa 20 milioni, mentre la cifra è stata ulteriormente dimezzata a settembre 2016. Il rapporto prende in esame tutto l’anno passato, e conclude le indagini al dicembre scorso, con 5 milioni di utenti attivi. Si tratta di una cifra comunque consistente, che però ha subito un grosso passo indietro rispetto agli inizi. Era naturala, addirittura fisiologico, per un titolo siffatto.

Resta ora da vedere se, e in che modo, Niantic, riuscirà a riportare Pokemon Go agli antichi splendori, con l’introduzione di aggiornamenti, novità e migliorie. Serve davvero un aggiornamento importante per riaccendere in tutti i giocatori la voglia di tornare in strada a caccia di Pokemon. Non sembra essere bastato l’ultimo update in cui sono stati aggiunte numerose specie di Pokemon. L’unico elemento che potrà salvare il prodotto, ad oggi, sembra essere l’introduzione degli scambi di Pokemon tra utenti.

La palla passa allo sviluppatore, che ha in mano le sorti del prodotto, non più in grado di reggersi sulle sue gambe.

pokemon go