OsiriX, il lettore d’€™immagini DICOM ottimizzato per il display Retina

logomacitynet1200wide 1

Lo standard DICOM (Digital Imaging and COmmunications in Medicine, immagini e comunicazione digitali in medicina) definisce i criteri per la visualizzazione, l’archiviazione e la stampa d’informazioni di tipo biomedico, è pubblico (è accessibile a tutti), ed è il formato privilegiato nell’ambito biomedico, per l’interscambio tra apparecchiature di diversi produttori. OsiriX è un che permette di visualizzare le immagini DICOM, i file tipicamente provenienti dagli equipaggiamenti medici (MRI, scanner CT, PET, PET-CT, SPECT-CT, ultrasuoni e altri ancora), microscopi cofocali (formati LSM d BioRAD-PIC). La versione desktop dell’applicativo (per Mac OS X 10.7 o superiore) è open-source e distribuita gratuitamente.  L’ultima versione è ottimizzata per il display Retina dei nuovi MacBook Pro, certificata per OS X 10.8 Mountain Lion, permette di comparare immagini e aggiunge molte nuove funzionalità. 

Di questo programma esiste anche una versione per iPhone, iPad, iPod toch in vendita a 23,99 euro sull’App Store. Il trasferimento delle immagini dall’applicazione OsiriX all’iPhone si esegue con il drag&drop. La versione per iPhone/iPod Touch è comoda per gli utenti che hanno la necessità di avere un sistema semplice per avere sempre con sé le immagini (esempio, per consultarsi con colleghi) e supporta ovviamente funzioni di base quali zoom e panning, permette di modificare il contrasto, gestire query e richieste varie (ritrovare, ad esempio, le immagini presenti su un server web o un network WiFi), misurare le dimensioni degli oggetti usando un tool per il tracciamento di linee e regioni circolari.

[A cura di Mauro Notarianni]

Articolo precedenteAmazon pronto a lanciare 5000 punti di raccolta pacchi in UK
Articolo successivoApp iPhone da pagamento a gratis: ecco le migliori degli ultimi giorni