Tribunale tedesco: iPhone viola un brevetto Qualcomm, Apple risponde

Apple non può vendere nei suoi store tedeschi gli iPhone 7 e iPhone 8 per la causa intentata da Qualcomm. Un partner violerebbe un brevetto. Cupertino: «Così si danneggiano i consumatori»

Apple e Qualcomm, la guerra multi miliardaria esplode in USA, Cina e Germania

La guerra legale Apple contro Qualcomm si infiamma in vari paesi nel mondo: dopo la Cina e gli USA, ora un tribunale tedesco stabilisce che Apple viola un brevetto Qualcomm in alcuni modelli di iPhone e blocca parzialmente le vendite di iPhone 7 e iPhone 8, da oggi non disponibili negli Apple Store.

La vicenda è frutto dell’escalation della causa tra le due azione. Secondo il tribunale tedesco Apple viola un brevetto Qualcomm relativo alla tecnologia envelope tracking, indispensabile per ridurre i consumi di energia e incrementare l’efficienza della batteria quando uno smartphone invia e riceve segnali wireless è proprietaria e non può essere usata da Apple. Questo accadrebbe, secondo quanto segnala Reuters, negli iPhone con chip modem Intel in cui viene anche impiegato un chip costruito da Qorvo. Più precisamente la sentenza riguarda i modelli di iPhone che vanno da iPhone 7 fino a iPhone X.

Gli stessi terminali di Cupertino sono stati interessati da un blocco vendite in Cina la scorsa settimana, ma Apple non ha sospeso la vendita nel Paese perché ha rilasciato un update di iOS che dovrebbe risolvere i due brevetti software violati secondo il tribunale cinese. Naturalmente la soluzione escogitata da Cupertino non è approvata da Qualcomm.

Diversamente dalla Cina però, secondo alcuni osservatori, Apple potrebbe avere problemi o rischia di essere impossibilitata a risolvere la questione in Germania con un update software. Questo perché le funzioni di envelope tracking sono strettamente legate all’hardware e alle componenti di iPhone.
Sconti iPhone 7, su eBay si acquista a partire da 269 euro con codici sconto

Apple ha rilasciato una dichiarazione ufficiale a poche ore dalla sentenza del tribunale di Monaco. Nel comunicato Cupertino critica tattiche legali e commerciali di Qualcomm, evidenziando le indagini in corso in vari paesi sulla questione. Dal comunicato di Cupertino si apprende che tutti i modelli i modelli di iPhone, anche quelli inclusi nella sentenza di Monaco, continueranno a essere disponibili tramite operatori mobile e rivenditori Apple in Germania. Ma il divieto di vendita di alcuni iPhone vale invece per i 15 Apple Store in Germania dove, durante il processo di ricorso, non saranno disponibili per l’acquisto iPhone 7 e iPhone 8.

«La campagna di Qualcomm è un disperato tentativo di distrazione dai problemi reali tra le nostre aziende. Le loro tattiche, nei tribunali e nella loro attività quotidiana, stanno danneggiando l’innovazione e nuocendo ai consumatori. Qualcomm insiste sulla riscossione di tariffe esorbitanti in base al lavoro che non hanno svolto e sono indagati dai governi di tutto il mondo per il loro comportamento.

iphone 6 a settembre - berlino 700

Siamo ovviamente delusi – spiega ancora Apple – da questo verdetto e abbiamo intenzione di fare appello. Tutti i modelli di iPhone restano disponibili per i clienti tramite operatori e rivenditori in 4.300 località in tutta la Germania. Durante il processo di ricorso, i modelli di iPhone 7 e iPhone 8 non saranno disponibili nei 15 punti vendita di Apple in Germania. iPhone XS, iPhone XS Max e iPhone XR rimarranno disponibili in tutti i nostri negozi».

Sugli sviluppi del caso Apple contro Qualcomm in Germania interviene anche Intel. «Le autorità della concorrenza di tutto il mondo hanno ripetutamente dichiarato illegali le pratiche di licenza di Qualcomm, eppure Qualcomm continua a cercare di ottenere gli stessi risultati attraverso una campagna di azioni legali sui brevetti» secondo Steven Rodgers, consulente generale di Intel «Queste azioni legali sono state in gran parte infruttuose e, nel migliore dei casi, ridurranno l’innovazione e aumenteranno i prezzi».

Su macitynet.it trovate tutte le notizie su iPhone XS, iPhone XS Max, iPhone XR e in generale sugli iPhone 2018.