Piratata la versione 4K di Aquaman, forse scoperto come aggirare la protezione Apple su iTunes

Piratata la versione 4K di Aquaman, forse scoperto come aggirare la protezione Apple su iTunes

Da alcuni giorni circola sulla rete la versione piratata di Aquaman, un film prodotto dalla Warner Bros. assieme alla DC Entertainment e basato sull’omonimo personaggio della DC Comics.

La copia che circola nei meandri della rete è di ottima qualità e, secondo il sito TorrentFreak il motivo è semplice: è la versione 4K (2160p) venduta su iTunes Store.

Il file “Aquaman” in questione – riferisce Macrumors – è stato condiviso all’inizio di questa settimana su Reddit con la dicitura “Web-DL”, nome usato nei torrent per indicare la provenienza. In pratica si tratterebbe di un file prelevato da un servizio di streaming come Netflix, iTunes o Amazon.

Un fotogramma del film piratato
Un fotogramma del film piratato

Il nome “Aquaman.2018.2160p.WEB-DL.DDP5.1.HDR.HEVC-MOMA”, suggerisce che il file è stato prelevato da iTunes, evento mai successo (non erano finora circolati file 4K provenienti dal servizio Apple). Il film è stato in qualche modo prelevato dopo la disponibilità su iTunes giacché su Netflix o Amazon non c’è la variante 4K. In pratica qualcuno sarebbe riuscito in qualche modo a decifrare il file da iTunes.

È presto per arrivare a conclusioni, ma il mondo dei pirati spera che le loro reti saranno inondate di film 4K prelevati da iTunes Store: se qualcuno è riuscito a superare l’ostacolo della protezione con Aquaman, probabilmente sarà possibile farlo anche con altri film. Se Aquaman risulterò effettivamente rubato va iTunes, senza dubbio Apple sarà la prima a indagare per capire cos’è è successo e come “tappare il buco” che ha fatto saltare il funzionamento delle procedure di Digital Rights Management (DRM).

Articolo precedentePer Laurene Powell Jobs, le posizioni di Trump sui media sembrano uscite “dal diario di un dittatore”
Articolo successivoTim Cook cambia il nome del suo profilo Twitter in Tim Apple