fbpx
Home iPhonia iPhone Prevendite iPhone 6s, Apple finisce le scorte

Prevendite iPhone 6s, Apple finisce le scorte

Apple sembra avere esaurito gli iPhone 6s, almeno per quanto riguarda gli ordini on line. A partire da questa sera, tutti i negozi Apple su Internet mostrano disponibilità pari a zero per tutti i modelli siano essi i 6s e i 6s Plus, di tutti i tagli e tutti i colori. Come notano alcuni siti USA, tra cui 9to5 Mac, i tempi di spedizione vanno da una settimana (29 settembre) a tre settimane, a seconda della tipologia e dei paesi sui quali si fanno le verifiche.

Fino a qualche giorno fa, specialmente sugli store europei, gli iPhone 6s in alcune versioni erano ancora disponibili con spedizione a 24 ore. Solo pochi modelli, specialmente gli iPhone 6s Plus, e i modelli i color oro (in particolare in Cina e USA) avevano date di spedizione lunghi. Secondo quanto comunicato da Apple stessa ad alcuni siti, gli iPhone potrebbero essere disponibili presso alcuni negozi ai clienti privi di prenotazione che sono disposti a mettersi in fila, ma in alcuni store non ci sarà alcuna disponibilità.

In aggiunta a questo va anche segnalato che Apple ha completamente chiuso la possibilità di acquistare direttamente senza prenotazione gli iPhone in Cina, Hong Kong, Giappone e in alcuni stati americani dove non ci sono tasse locali. In questo caso il provvedimento sembra essere stato assunto più che altro per evitare che di fronte ai negozi si presentino “ricettatori” di iPhone che acquistano i telefoni per poi rivenderli a prezzi maggiorati.

La notizia delle basse, se non inesistenti, scorte  di iPhone, arriva dopo l’annuncio della passata settimana con il quale Apple sosteneva di essere vicina a battere il record di iPhone 6. La nota era stata presa con un po’ di cautela da parte degli osservatori perchè faceva il confronto tra due situazioni non paragonabili; lo scorso anno Apple non aveva lanciato iPhone 6 in Cina al debutto, mentre quest’anno l’ha fatto. Avere la Cina nel lotto delle nazioni del lancio ha certamente incrementato il numero delle prenotazioni dei primi giorni e potrebbe poi essere pagato con vendite ridotte nelle settimane successive.

Cina e numero delle prenotazioni a parte, resta da vedere che cosa le basse scorte significano per il lancio in altri paesi, come l’Italia ad esempio. Ricordiamo che secondo le ipotesi più attendibili, iPhone 6s nel nostro paese potrebbe essere introdotto venerdì 2 ottobre. Per quanto riguarda l’Italia, dove sono già emersi i prezzi, lo schema potrebbe essere quello dello scorso anno, quando le prenotazioni vennero aperte il martedì precedente il venerdì di lancio; nel caso di quest’anno, quindi, martedì 29 per vendite venerdì 2 ottobre. Anche lo scorso anno Apple nei paesi di debutto aveva scorte molto basse, se non inesistenti, di iPhone 6 quando venne deciso il lancio in Italia e una lunga lista di altri paesi.

iPhone 6s

Offerte Speciali

Amazon fa il miracolo: AirPods Pro pronta spedizione e in sconto

Airpods Pro prezzo top: solo 194 €

Su Amazon gli Airpods Pro tornano ad un ottimo prezzo: solo 194 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,805FansMi piace
93,097FollowerSegui