Prizmo 2.0, il software di scansione aggiornato e con supporto iCloud

L'apprezzato software per la scansione dei documenti e il riconoscimento del testo Prizmo è disponibile in versione 2.0. L’applicazione cattura il testo in oltre 40 lingue e offre una serie di strumenti per regolare e migliorare la scansione e la conversione dei documenti. Utile sia per chi lavora con uno scanner, sia per chi usa una macchina fotografica o iPhone. In vendita a 21,99 euro sul Mac App Store.

Dopo ben 54 giorni, Apple ha approvato Prizmo 2.0 e la nuova aversione si questa utile applicazione per la scansione e l’OCR è disponibile sul Mac App Store. Primo, lo ricordiamo, è un software per il riconoscimento ottico dei caratteri (OCR) in grado di riconoscere testi in oltre 40 lingue (italiano compreso), con funzioni di editing, supporto per la riproduzione vocale di testi e iCloud. 

L’applicazione funzione con le immagini catturate con qualsiasi dispositivo e può anche eseguire la scansione di documenti in vari formati (dal foglio A4 al biglietto da visita); sono integrati tool per raddirizzare pagine prima della scansione e peculiarità del programma è la possibilità di leggere quanto scansionato con la voce. Sono supportati diversi dispositivi (incluse fotocamere compatte e DSLRS, iPhone, iPad) e persino la scansione di schermate catturate dal computer (opzione normalmente non consentita dagli OCR).

I documenti sono analizzati velocemente e le aree contenenti testi separate automaticamente in “regioni” modificabili (si possono aggiungere, eliminare, ridimensionare zone in tempo reale). Il testo identificato può anche essere tradotto “al volo” in 23 lingue diverse (usando servizi gratuiti sul web) in arabo, cinese, portoghese, turco, ecc.

Il supporto a iCloud permette di spostare i documenti sulla nuvola di Apple e cominciare ad esempio a lavorare a un documento in ufficio e poi terminarlo a casa. Tra le opzioni per l’esportazione anche i contatti (per esportare i dati di un biglietto fa visita nella rubrica indirizzi), Evernote, Box, Dropbox, GoogleDrive, WebDAV, SaveontheMac, Sendbyemail. 

Interessanti le funzioni di batch processing, per elaborare in serie documenti da scansionare il supporto a script Unix e AppleScript e l’azione “Perform OCR” per Automator con la quale è ad esempio possibile creare una cartella che verrà automaticamente scansionata quando in questa sono presenti immagini. 

Primzo 2.0 richiede un Mac con OS X 10.7.5 o superiore ed è in vendita a 21,99 euro sul Mac App Store.  Dal sito del produttore è possibile scaricare una versione dimostrativa (riporta una filigrana sule immagini e ha alcune limitazioni).

[A cura di Mauro Notarianni]