Pro Tools 11.3, il software per musicisti ora supporta OS X Yosemite

Avid rilascia Pro Tools 11.3, nuova versione del software per musicisti che risolve diversi problemi, bug e crash ed introduce il supporto ad OS X 10.10 Yosemite: i dettagli

Pro Tools 11

Disponibile la nuova versione di Pro Tools che raggiunge la versione 11.3 e risolve diversi bug ma soprattutto introduce finalmente il supporto ad OS X Yosemite, l’ultimo sistema operativo desktop di Apple rilasciato al pubblico il 16 ottobre.

L’aggiornamento rende quindi compatibile il noto software per la produzione audio (lo ricordiamo, permette di registrare, comporre, montare, mixare musica e suoni) anche con i Mac aggiornati alla nuova versione di OS X e risolve i problemi indicati con le sigle PTSW-196601, PTSW-194005, PTSW-195074 / PTSW-197275, PTSW-196906, MCDEV-2132, UME-1104, UME-1101, PTSW-196429 e PTSW-195195 che causavano un blocco o un riavvio improvviso del software in particolari condizioni.

File corrotti non ce ne saranno più durante l’importazione di file MXF da Pro Tools a Media Composer, così come i file AAF esportati da MC 7.0.4 e 8.3 non causeranno più la chiusura improvvisa dell’applicazione. I file ProRes 422 mostreranno ora il flusso video corretto anziché schermate nere quando venivano riprodotti in Pro Tools 11.1.3 e versioni successive, così come svaniscono per sempre gli errori di Pro Tools che si verificavano quando si tentava di usare la funzione Send to Playback con Avid Interplay.

L’ultima release, lo ricordiamo, vanta un nuovo engine audio e video, architettura a 64 bit (in grado di sfruttare grandi quantità di memoria RAM), tool di metering migliorati e strumenti per workflow HD. In particolare, il nuovo engine audio e l’architettura a 64 bit hanno permesso a detta del produttore di potenziare enormemente l’applicazione a parità di hardware, espandere in modo esponenziale il numero di strumenti virtuali utilizzabili simultaneamente e gestire operazioni molto più complesse rispetto a prima. I tempi di latenza sono ancora più bassi di prima, sono stati integrati tool di metering specifici per alcuni standard usati dai broadcaster, tool per la riduzione del gain, integrato video engine con supporto ai formati HD compreso (DNxHD) direttamente nella timeline senza bisogno di codifiche preliminari (l’engine è lo stesso di Media Composer), supporto al monitoring di media DNxHD e QuickTime sfruttando Avid Nitris DX, Avid Moj DX ed altre interfacce video.

Pro Tools 11.3 – così come alcune versioni precedenti – può essere scaricato a partire da questa pagina.

Pro Tools 11