Qantas, iPad per l’intrattenimento di bordo dei passeggeri

Qantas ama la tecnologia Apple. Dopo avere dato ai piloti degli iPad per sostituire le valigie di volo con la manualistica degli aereoplani e dopo avere detto addio a 1300 Blackberry aziendali sostituiti da iPhone, la compagnia aerea australiana consegnerà un iPad a tutti i passeggeri dei 767-300 impegnati su rotte domestiche. Serviranno per l'intrattenimento di bordo.

L’esperimento lanciato qualche mese fa e imperniato intorno ad un sistema di intrattenimento di bordo basato su iPad intrapreso da Qantas è andato bene e ora la compagnia aerea australiana passa alla fase operativa. L’annuncio, presentato con un comunicato stampa, arriva dai vertici della società, è di grande rilievo perché significa che Qantas sarà la prima compagnia aerea al mondo a sostituire gli schermi personali incastonati nello schienale del sedile anteriore che si trovano su numerosi velivoli di questo tipo, con un altro tipo di schermo personale, molto più moderno e flessibile e anche più economico.

Tutti i passeggeri di turistica e business riceveranno un iPad che sarà personalizzato nelle sue funzioni. Non sarà infatti possibile accedere alla schermata home, ma solo ad una interfaccia personalizzata studiata in collaborazione con Panasonic attraverso la quale, usando il Wi-Fi di bordo, si sfoglierà una libreria di contenuti in digitale.

Attualmente il sistema iPad è destinato a rendere più piacevole il volo dei passeggeri delle rotte domestiche che viaggiano sui Boeing 767-300; anche se il numero dei velivoli interessati è ridotto (23 in tutto) si parla di circa 5000 iPad da comprare per la sola operatività. Altri saranno certamente necessari per fare fronte ai guasti.

Qantas con questo annuncio si sta dimostrando una delle compagnie aeree più interessate alla tecnologia di Cupertino. Solo qualche giorno fa il carrier australiano aveva detto addio a 1300 Blackberry aziendali sostituiti con iPhone e fatto sapere presto ai suoi piloti saranno consegnati 2200 iPad da 64 GB in sostituzione della valigia di volo che contiene la manualistica il cui peso può facilmente arrivare anche a 15 kg.