Stop a carta e documenti cifrati: con Readiris 16 solo documenti intelligenti

IRIS annuncia le nuove versioni Pro 16 e Corporate 16 di Readiris, software OCR per Mac e Win che converte immagini, PDF o documenti scansionati in file di testo completamente modificabili

Estrarre il testo dai documenti con precisione preservando la formattazione del file originale. E’ quanto promette Readiris 16, software di riconoscimento ottico dei caratteri (OCR) che permette di convertire un’immagine, un PDF o un documento scansionato in file di testo completamente modificabile.

Disponibile per Mac e Windows, la nuova versione è dotata di un modulo di scanning che permette di pilotare qualsiasi scanner Twain senza utilizzare un software esterno. Questo modulo facilita l’importazione dei documenti in Readiris 16 e garantisce la creazione sistematica di documenti ottimizzati per l’archivio, la condivisione o l’editing.

readiris-16-1

Questo software è pensato sia per l’uso utente singolo e professionisti (Readiris Pro 16) sia per le aziende (Readiris Corporate 16), i cui collaboratori sono sempre connessi e si scambiano documenti attraverso applicazioni mobili in Cloud, applicazioni che accelerano lo scambio delle informazioni. E infatti è da quest’ottica che nasce l’integrazione nativa ai servizi Cloud (Evernote, OneDrive, Google Drive, Dropbox, SharePoint e Therefore), che rende Readiris 16 uno strumento ideale per convertire i documenti cartacei e le immagini in formato digitale e condividerle direttamente sulla nuvola.

Dai file Word ad Excel e PDF, si possono facilmente digitalizzare fatture, ricevute, contratti, atti notarili e anche foto scattate con lo smartphone: in qualche clic è possibile convertirli in documenti numerici indicizzati e modificabili rapidamente. Il software Readiris Pro 16 costa 99 euro invece la versione Readiris Corporate 16 costa 199 euro: ulteriori informazioni e acquisto a partire da quesa pagina we.

readiris-16-2