fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Realtà virtuale su Apple Car, ci lavora anche l'ingegnere-YouTuber Mark Rober

Realtà virtuale su Apple Car, ci lavora anche l’ingegnere-YouTuber Mark Rober

Mark Rober, ingegnere e YouTuber noto per suoi video dedicati alla divulgazione scientifica e alla creazione di gadget fai-da-te, è stato da tempo assunto da Apple per lavorare all’interno dello special projects group. Lo riferisce Variety spiegando che a Cupertino Rober si occupa di progetti legati alla Realtà Virtuale (VR) e in particolare dell’uso della VR nell’ambito dell’intrattenimento on-board con le auto a guida autonoma.

Rober ha 3.4 milioni di follower su YouTube, negli USA è noto per essere stato qualche volta ospite del “Tonight Show” (famoso programma televisivo condotto da Jimmy Fallon) e dal suo profilo Linkedin si apprende che ha cambiato lavoro nel 2015 indicando genericamente il titolo di “Product Design Engineer” nella San Francisco Bay Area.

In un thread AmA (Ask Me Anything) su Reddit, un anno addietro Rober aveva scritto di essere stato assunto da una “grande azienda tech della Bay Area”, rifiutando però di indicare il nome spiegando che non poteva rivelarlo e che stava lavorando con un team alla creazione di prodotti non ancora presentati.

Variety indica un paio di brevetti di Apple sui quali Rober è attualmente coinvolto. Il primo riguarda un sistema per le auto che consente di visualizzare informazioni sulla strada che si ha davanti, inclusi elementi che sono al di fuori della visione del conducente; il secondo brevetto è legato a un display per la Realtà Aumentata utilizzabile dai passeggeri e che al Patent Office vede Mark Rober citato tra gli inventori. Nei brevetti in questione si descrivono visori VR che dovrebbero alleviare la chinetosi (mal d’auto) nelle auto a guida autonoma, mostrando ambienti virtuali in linea con i movimenti fisici vissuti dai passeggeri e altri elementi che appaiono come oggetti fissi nel contesto esterno.

Tra gli esempi citati nei brevetti, un sistema di realtà virtuale che potrebbe essere d’aiuto nella produttività permettendo ai passeggeri di svolgere lavori mentre si trovano all’interno dei veicoli in movimento, senza provare mal d’auto.

Brevetto Apple VR

All cosiddetto “Project Titan”, in altre parole tecnologie per le auto a guida autonoma made in Cupertino, da luglio del 2016 è stato assegnato Bob Mansfield, manager veterano dell’era Steve Jobs responsabile hardware per iPhone, iPad, MacBook Air e numerosi altri prodotti di successo di Cupertino.

Su “Project Titan” sono circolate voci di tutti i tipi: ridimensionamenti, licenziamenti, ripensamenti. Da più parti si conferma sicuramente l’interesse di Apple per le auto. Le ultime voci riferiscono che il gruppo dirigente che si occupa del “Project Titan” avrebbe l’obiettivo di creare un sistema di guida autonoma, qualcosa che permetterà ad Apple di pensare a partnership con produttori di auto già affermati o progettare veicoli veri e propri solo in futuro. A marzo di quest’anno è stataosiglato un accordo con Volkswagen per trasformare alcuni multivan della serie Vokswagen T6 in veicoli a guida autonoma. Il primo frutto di questo accordo dovrebbe essere un servizio shuttle destinato a trasportare i dipendenti dell’azienda da un edificio a un altro, garantire gli spostamenti dei dipendenti tra i numerosi uffici sparsi per Cupertino e la Bay Area di San Francisco.

Offerte Speciali

iPad ricondizionati, scontati e in pronta consegna su Amazon

iPad ricondizionati, scontati e in pronta consegna su Amazon

Su Amazon trovate iPad ricondizionati, in condizioni pari al nuovo e garantiti un anno. In più sono in pronta consegna.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,341FansMi piace
94,920FollowerSegui