Recensione di Compass for iPad, semplice e geniale supporto per iPad

Macitynet mette alla prova Compass for iPad, un supporto in alluminio per iPad che si distingue per semplicità, solidità, qualità dei materiali e funzionalità. È in vendita, tra gli altri  su Amazon a 44,86 euro

Recensione di Compass for iPad, semplice e geniale supporto per iPad

L’idea

L’idea è semplice: ricorrere a una delle forme più antiche e diffuse per sorreggere una tavola da lavoro. Il cavalletto treppiede. Pratico, stabile (bastano tre punti per definire un piano), solido e anche multi-uso. Twelve South, una delle più interessanti aziende di accessori per Mac e iPad, lo ha presentato nel 2011, quando esisteva solo l’iPad tradizionale. Nel frattempo si è aggiunto anche l’iPad mini. E il bisogno di avere un supporto da viaggio pratico per reggere la tavoletta di chi scrive. Ecco quindi come nasce questa recensione di Compass for iPad: abbiamo comprato su Amazon (44,86 euro al momento in cui scriviamo) e provato il Compass for iPad sia con l’iPad tradizionale di ultima generazione che con il mini, per vedere cosa succede. Qui di filata, la prova.

La confezione

Il Compass for iPad (da qui in avanti, Compass) arriva nella classica busta cartonata di Amazon, che al suo interno contiene uno snello pacchetto di plastica trasparente, con all’interno il prodotto ripiegato e un’altra scatolina di cartone. Una volta aperto l’involucro trasparente, dalla scatola emerge la pregevole custodia di panno morbido con un elastico per tenerla chiusa e un foglio di istruzioni con un grande “Thank You” di ringraziamento per l’acquisto (fa sempre piacere). Il Compass che ho scelto è quello color nero “tattico”, ma esiste anche il rosso mela (Starck Deliciuos supponiamo) o l’argento. Ci sono due pellicole di plastica che tengono protetti i due lati lunghi del prodotto e che, spiacevole sorpresa, una volta tolti lasciano uno strato appiccicoso che richiederà un paio di pulizie piuttosto intense prima di averne ragione.