Recensione Inateck FDU3V-1E, docking station USB 3

Una pratica docking station per l’accesso veloce a unità SATA e HDD da 2.5" o 3.5" direttamente dal computer tramite USB 3. I dischi si inseriscono nella parte superiore dell'unità. In offerta a 27,99 euro su Amazon.

Inateck FDU3V-1E

Inateck FDU3V-1E (in offerta a 27,99 euro su Amazon nel momento in cui scriviamo) è una docking station USB 3.0 comoda per accedere a hard disk SATA da 2.5″ o 3.5″ direttamente dal computer sfruttando l’interfaccia USB 3.0.  L’unità non è molto ingombrante (150x100x160mm) e i dischi s’inseriscono nella parte superiore dell’unità che rimane sempre collegata: dopo aver “smontato” dal computer i dischi è possibile spegnere il dock (c’è un pulsante sul retro) e staccare l’alimentatore.

Tra le peculiarità di questo prodotto il supporto all’UASP (USB Attached SCSI Protocol), un protocollo portato avanti dall’USB Implementers Forum per sfruttare meglio la connessione USB 3.0: secondo quanto riportato dalla società, sarà possibile in alcuni casi riscontrare un aumento delle prestazioni fino al 70% rispetto ad altri prodotti; altri vantaggi sono il ridotto l’utilizzo della CPU e il tempo di latenza dei dati. Sono supportati HDD SATA da 1.8″, 2.5″ e 3.5″ SATA e SSD con connettore SATA 22 poli; volendo è anche possibile HDD o SSD da 1.8″ con connettore Micro SATA sfruttando un adattatore Micro SATA con regolatore 3.3V integrato (non è fornito ma si trova nei negozi che si occupano di informatica).

Inateck FDU3V-1E

La velocità di trasferimento dipende dall’unità utilizzata. Su un iMac di penultima generazione collegando al dock un’unità SSD di Sandisk da 128GB (modello SDSSDP-128G), l’applicazione DiskSpeed test di BlackMagic ha evidenziato 300MB/s in lettura e 428.5MB/s in scrittura. Usando dischi tradizionali SATA, la velocità ovviamente diminuisce ma i tempi di accesso sono sempre i massimi consentiti: usando un HDD Toshiba da 2,5” (modello HDD2h74) da 5400RPM, la copia di 10GB (da un’unità inizializzata come NTFS) sul disco rigido dell’iMac ha richiesto circa 5 minuti.

Nella confezione troviamo il dock vero e proprio, un cavo USB 3.0 (Tipo A/B), l’alimentatore. Non c’è un manuale ma è ovviamente superfluo poiché l’operazione di collegamento è banale: basta inserire gli HDD nella parte superiore, collegare l’alimentatore e il cavo USB che va dalla docking station al computer, impostare su on lo switch di accensione sulla docking station.

L’unità in questione è comodissima per chi ha a che fare spesso con HDD e unità SSD: senza bisogno di montare queste in astucci dedicati e avvitare viti, è possibile recuperare dati ed eseguire varie operazioni al volo molto comodamente. La copia dei file è velocissima (ovviamente in modo particolare sulle macchine che hanno l’USB 3; il prodotto è ad ogni modo utilizzabile anche sulle macchine che hanno le USB 2.0) e ovviamente il dispositivo è compastibile sia su Mac, sia su PC.

 

Nome: FDU3V-1E USB 3.0 HDD Docking Station

Pro:

-Veloce, connessione diretta tramite USB 3.0

– Compatibile Mac e PC

– LED di stato

– Supporto Hot Swap

Contro:

– sarebbe stato comodo uno slot aggiuntivo per i dischi temporaneamente non utilizzati o accessori

– Per il collegamento di dischi da 1,8” è necessario acquistare a parte un connettore Micro SATA

Produttore: Inateck

Sito webhttp://www.inateck.de

Prezzo di listino59,99 euro (in offerta a 27,99 euro su Amazon).