Recensione Multipresa Ciabatta Intelligente Wifi Koogeek compatibile Homekit, Alexa e Assistente Google

Macitynet ha provato la ciabatta multipresa Koogeek con collegamento Wi-Fi più compatibile che c'é: funziona e pure nello stesso tempo sia con Siri/Homekit che con Alexa che con Assistente Google. Chiamatela come volete e dal sistema che volete... si accenderà o spegnerà sempre e comunque.

Recensione Multipresa Ciabatta Intelligente Wifi Koogeek compatibile Homekit, Alexa e Assistente Google

Quanto costa una singola presa smart compatibile con Homekit? La domanda ha presto una risposta: nel migliore dei casi circa 35-37 Euro (come il modello Koogeek che abbiamo provato qualche tempo fa e che è compatibile anche con Alexa e Google) ma per ogni presa abbiamo una “radio wireless” che nel caso di Wi-Fi va ad occupare uno spazio tra le connessioni del nostro router sempre più collegato ad oggetti smart. 

E se avessimo la fortuna o la necessità di dover collegare e soprattutto, controllare più dispositivi attraverso una presa di alimentazione e in modalità discreta? Ecco che ci arrivano in aiuto le “Ciabatte” di alimentazione che tolgono la presa passante dal muro, e da un unica Schuco ci permettono di alimentare più dispositivi, tenerli sotto controllo e per di più aggiungono l’alimentazione USB per ricariche, accessori smart alimentati (come la striscia LED Koogeek – anch’èssa provata su queste pagine) e così via.Recensione Multipresa Ciabatta Intelligente Wifi Koogeek compatibile Homekit, Alexa e Assistente Google

Oltretutto avremo soltanto una radio wireless che si collega al nostro router con una diminuzione dei consumi fissi e degli inciampi di traffico e, nel caso di questa Koogeek, la possibilità di intervenire per sezionare le alimentazioni anche manualmente quando non abbiamo lo smartphone a portata di mano.

Insomma visto che dobbiamo domotizzare la nostra casa perché non scegliere uno strumento tra i più smart e convenienti in commercio che è compatibile con Google, Alexa e Homekit e alimenta pure tre altri aggeggi via USB?

La confezione

Scatola di lusso in stile esposizione Apple Store con il bianco in primo piano e contenuto basilare: la ciabatta ed un manuale con le istruzioni anche in italiano nella tradizione Koogeek e con il codice di accesso Homekit per una facile inclusione nel sistema di Apple.

La ciabatta è di dimensioni considerevoli di un ottimo bianco neutro e offre da subito per il peso e l’ingombro l’idea di uno oggetto importante e affidabile: non è sicuramente da esporre sul mobile del salotto ma non sfigura affatto se l’abbinate a dei bei cavi con Schuco. 

Da tenere presente che le prese Schuco sono con due soli fori e con la massa ai lati: verificate quindi se gli accessori che dovete collegare hanno la Schuco compatibile o una spina senza il terzo polo centrale o nel caso preparatevi a cambiare la spina stessa.

La ciabatta ha tre ricettacoli per le Schuco a cui corrispondono altrettanti bottoni con corrispondente LED che ne mostra l’attivazione: queste sono le prese “comandate” mentre le tre prese USB (che non sono gestibili per via domotica), non hanno l’indicazione dell’amperaggio ma una generica indicazione per il tipo di dispositivo iOS da collegare anche se ovviamente potete collegare anche uno smartphone o tablet qualsiasi: 5V/1Ampere per le due superiori e 5V/2.1 Ampere per quella in basso…

Sulla parte inferiore 6 piedini antiscivolo e antigraffiio per lil mobile di appoggio.

L’installazione per Homekit, Alexa e Assistente Google

Come di consueto e come avrete visto tante altre volte per gli accessori Homekit l’installazione su iPhone è semplicissima, collegate il vostro iPhone o iPad alla rete wi-fi da 2.4 Ghz di casa, collegate la ciabatta lanciate “Casa e poi inquadrate il codice di 3-2-3 cifre: automaticamente le tre prese della striscia appariranno nella disponibilità del vostro sistema. 

Per chi invece ha Android la procedura richiede l’uso dell’app Koogeek  Home che è tradotta  in italiano: occorre registrarsi per un account e poi aggiungere la ciabatta scegliendola tra le periferiche compatibili: la prima volta il led in alto lampeggerà lentamente e ci verrà richiesto di inserire i dati della nostra rete. Da lì in poi potremo gestirla direttamente con la App oppure una volta attivata la skill koogeek di Alexa o scelto Koogeek su Assistente Google inserirla nel sistemi domotici a comando vocale e nelle routine di programmazione. 

La stessa cosa si può fare su Alexa e assistente Google su iOS: sarà sufficiente inserire sui due sistemi la password di accesso al server di Koogeek e condividerla con gli assistenti vocali. 

In questo modo la nostra multipresa o ciabatta sarà compatile non solo con iOS  (Mac OS) e Homekit ma anche con una app iOS e Android e con i sistemi vocali della concorrenza e su entrambi i sistemi operativi. 

Inutile dire che in tutti i sistemi sarà possible cambiare nome delle prese, stanza a cui la ciabatta è assegnata e comandare accensione e spegnimento direttamente o attraverso routine, scene e automazioni anche concorrentemente, da smartphone autorizzati diversi.

Installazione da Casa e Homekit 

La configurazione con l’App Koogeek Home e la possibile integrazione con Homekit

L’integrazione con Alexa

L’integrazione con assistente Google

Al lavoro

Utilizziamo la presa ormai da qualche settimana per gestire un TV, uno speaker/soundbar ed una PS3 senza alcun problema di collegamento al Wi-Fi di casa con un router che ha ormai una 40na di oggetti smart collegati. Le prese USB sono comodissime per ricaricare i Joystick della Playstation e l’iPad di casa.

L’inserimento del relais di accensione è bene udibile e questo è abbastanza rassicurante e in più troviamo che i pulsanti di accensione siano di una comodità unica sia per il posizionamento che per la dimensione: sono facilmente raggiungibili e individuabili se teniamo la ciabatta di fianco al divano o nella parte aperta del mobile a giorno.

L’uso dell’applicazione Koogeek ci permette di avere un’altra importante funzione di controllo che è quella dei consumi: si possono rilevare però solo complessivamente per le tre prese e non per ognuna di esse. 

Conclusioni

La multipresa Ciabatta Intelligente Wifi Koogeek è sicuramente uno dei prodotti più “universali” nel campo della domotica smart: è compatibile con i tre principali sistemi di controllo, ha una app dedicata che permette il suo controllo in base ad uso e consumi e una costruzione solida.
Difficile trovare dei difetti se non che ci sarebbe piaciuto avere un amperaggio maggiore sulla presa per Tablet magari per collegarci un Raspberry PI o un dispositivo più vorace di corrente.
I grandi pulsanti con LED per sezionare manualmente il carico sono un plus di non poco conto.

Prezzo al pubblico

La multipresa Ciabatta Intelligente Wifi Koogeek si trova a 59,99 Euro su Amazon.