Recensione Striscia Led Koogeek Smart Light Strip compatibile con Homekit, Assistente Google e Alexa

Pratica e versatile: una striscia led di bassa potenza ma con solidissimi colori gestibile via iPhone, Apple Watch e Mac ma pure con la voce di Assistente Google e più avanti con Alexa e si collega facilmente via USB. L'abbiamo provata per diverse settimane e vi mostriamo come configurarla.

Recensione Striscia Led Koogeek Smart Light Strip compatibile con Homekit, Assistente Google e Alexa

Tra i tanti Prodotti che si sono resi disponibili con lo sviluppo della domotica sicuramente le strisce LED come la Striscia Led Koogeek sono tra quelli più interessanti anche perché permettono a livello di composizione dell’arredo e della qualità illuminometrica di cambiare totalmente l’aspetto dei luoghi in cui abitiamo aumentando il confort e permettendoci di personalizzarle in maniera del tutto innovativa.

La possibilità poi di controllare una più strisce LED attraverso dei pulsanti che non sono parte del nostro impianto di illuminazione o addirittura attraverso la voce o, ancor di più, attraverso delle scene più o meno composite offrono capacità ddi personalizzazione fuori dell’ordinario. 

Recensione Striscia Led Koogeek Smart Light Strip compatibile con Homekit, Assistente Google e Alexa

Le caratteristiche

La striscia LED Koogeek Smart Light Strip di questa recensione a una caratteristica particolare: è alimentabille via USB e questo ci permette di utilizzarla sia in posizioni fisse che mobili attraverso un alimentatore un caricabatterie e soprattutto permette di evitare e alimentatori particolari e di posizionarla in proiezioni standard.

La spina USB ci permette di utilizzare prolunghe di tipo USB maschio o femmina che aumentano la versatilità e soprattutto non richiedono l’uso di un connettore di prolunga per dedicato.

I nostri lettori conosco da tempo il marchio Koogeek perché siamo stati tra i primi a provare i dispositivi Homekit dell’azienda cinese e conoscono il livello di affidabilità dei prodotti sono compatibili con il sistema Apple.

La novità che riguarda anche queste strisce e pure alcuni dei prodotti precedentemente messi in commercio è la possibilità di controllarla non solo con HomeKit e i comandi vocali di Siri ma anche attraverso Assistente Google e in prospettiva, quando sarà disponibile nel nostro paese, anche Alexa di Amazon. 

Questo rende la striscia LED Koogeek ultra-versatile e controllabile attraverso diversi sistemi operativi sia attraverso smartphone, speaker smart e pure attraverso macos X 10.14 Mojave sui mac che potranno montarlo e usare Siri per il controllo domotico.

La striscia led multicolore da 2 metri di lunghezza produce un flusso luminoso da 500 lumen: la lampada ha la possibilità di cambiare l’intensità luminosa e la colorazione ed è composta da 60 LED 5050 a montaggio superficiale dalla durata di 25.000 ore.

La striscia LED Koogeek Smart Light Strip è flessibile e grazie alla fascia adesiva in dotazione può adattarsi agli angoli e definire con colori e luce qualsiasi superficie architettonica: basta attaccarla ad una superficie asciutta e senza polvere e se la lunghezza è eccessiva si può dividere in corrispondenza degli indicatori di taglio.

Recensione Striscia Led Koogeek Smart Light Strip compatibile con Homekit, Assistente Google e Alexa

Ovviamente è possibile creare scene sia per la striscia singola che abbinando più strisce (collegate magari ad un alimentatore USB multipresa) per ottenere effetti più suggestivi e magari un flusso luminoso complessivo maggiore. 

Vi ricordiamo che un flusso luminoso di 500 Lumen corrisponde ad una lampadina ad incadescenza da 40-45 watt ed è quindi da tenere in considerazione questo fattore per la scelta di posizionamento e di richiesta di illuminazione per la striscia in questione.

La facilità di installazione, come vedete dalla nostra galleria di schermatem è estrema e così come la possibilità di comandare la striscia: è collegabile ad una presa  USB e quindi potremmo posizionarla dove vogliamo: l’importante è che si abbia a disposizione un classico alimentatore da almeno 5V/1A nelle vicinanze e, se è la distanza di posizionamento non è sufficiente, una prolunga USB.

La confezione e l’installazione con Homekit e Assistente Google 

Si tratta come per tutti gli altri prodotti Koogeek di una convenzione in cartone dove a farla da padrone è il bianco un po’ come succede per i prodotti che devono essere approvati per la vendita su Apple Store. All’interno troviamo la striscia arrotolata e il terminale che da una parte ha il connettore USB e dall’altra un multipolare a 4 poli che andrà collegato alla striscia: in mezzo un parallelepipedo bianco con il bottone di accensione e spegnimento. Sul retro c’è il classico codice di inclusione nel sistema Homekit. Nella confezione un manuale con tuttte le istruzioni per l’inclusione sia in un sistema Homekit che Alexa o Assistente Google.

Per chi è avvezzo a Homekit l’inclusione della Striscia Led Koogeek è molto semplice: basterà andare sull’applicazione Casa e da qui aggiungere l’accessorio con il codice XXX-XX-XXX presente a bordo badando bene di essere connessi alla stessa rete Wi-Fi da 2,4 GHz a cui si può collegare la striscia.

A questo punto potrete assegnarla ad una stanza e aggiungere tutta una serie di automazioni (orari di spegnimento automatico, colorazione a scelta a secondo di un evento interno o esterno, accensione azionata da un sensore etc.).

Recensione Striscia Led Koogeek Smart Light Strip compatibile con Homekit, Assistente Google e Alexa
Spina USB e adattatore terminale della striscia

La stessa inclusione in Homekit può essere effettuata dall’applicazione Koogeek Home che porta in dote alcune funzioni in più: per alcuni accessori come le prese comandate può calcolare i consumi effettivi degli apparecchi collegati (solo sotto iOS al momento) ma molto di più, una volta che vi siete registrati, può passare le coordinate di controllo della vostra striscia ai servizi di Google e di Amazon e, grazie ad Assistente Google o Alexa, potrete inviare tutti i comandi di controllo in contemporanea con Homekit o pure senza di esso se non avete dispositivi iOS in casa.

Le prestazioni

Per i nostri test volevamo verificare il funzionamento di striscia LED Koogeek Smart Light Strip sia come luce “decorativa” che desse un accento particolare ad una stanza sia come luce di servizio: il classico sottopensile che illumina la zona di lavaggio piatti o che, durante una cena facesse pure da arredo luminoso.

Nonostante la capacità di illuminazione in lumen non le permetta di trasformarsi in una luce principale per le stanze (a meno che non la utilizziate in un piccolo ripostiglio) la striscia ha una capacità di “colorazione” molto efficiente su tutta la gamma cromatica, segno della bontà dei led utilizzati e pure i colori molto forti hanno un ottima resa.

La capacità di illuminazione sono chiare dagli esempi della nostra galleria fotografica.

Abbiamo utilizzato la striscia per alcune settimane, collegandola e scollegandola da un normale alimentatore per iPhone e in alcuni casi portandola pure all’aperto grazie al montaggio su una leggerissima guida in alluminio che ci ha permesso di posizionarla come sottopensile in cucina o come sotto mensola. 

Se avete una scatola vicina potreste pensare di dotarla di una presa USB diretta o interna e semplicemente collegare la striscia oppure dovrete far ricorso ad una prolunga.

Ls striscia led Koogeek una volta collegata all’alimentazione è di nuovo disponibile per il collegamento WiFi dopo poco meno di due minuti e il collegamento ci è parso molto stabile come pure la risposta ai comandi di Siri o alla operazioni di spegnimento globale del nostro sistema che è un misto di apparecchi Bluetooth, Wi-Fi e Zigbee grazie a degli Hub intermedi come quello di Philips Hue. C’é da dire che in alcuni casi la risposta è più immediata dalla striscia LED Hue che deve necessariamente fare un passaggio in più.

Ricordiamo che se volete comandare la striscia anche lontano da casa dovete avere in casa una Apple TV di quarta generazione oppure un iPad abilitato oppure un HomePod che faccia da ponte tra iCloud, la vostra installazione casalinga e il vostro dispositivo mobile o, presto, il vostro Mac.

Vi ricordiamo che la slitta in alluminio è acquistabile presso molti negozi fai da te o su Amazon ad un prezzo di circa 10-11 euro e le prolunghe USB hanno un prezzo che parte da circa 5,30 Euro e salgono ovviamente in funzione della lunghezza per arrivare a circa 10 metri.

Conclusioni

In sostanza un prodotto efficiente e “colorato” o “colorabile” con una pronta risposta ai commandi vocali di Siri e facilmente includibile in un sistema Homekit ma anche in quelli di altri controller vocali non Apple. Il cavo molto corto costringe quasi sempre ad acquistare una prolunga soprattutto se siete lontani da una presa e dal relativo alimentatore. La lunghezza standard permette il posizionamento in tutti i tipi di slitte in alluminio e il grado di protezione IP 65 vi permette di usarla senza problemi anche in cucina. 

Pro

Facilità di installazione, versatilità multi piattaforma per il controllo vocale, gestione Homekit perfetta. Colori molto vivi. Buona capacità di illuminazione rispetto ai dati di targa. Non necessita di Hub in caso di installazione senza sistema domotico, basta il router wi-fi.

Contro

Necessita di un alimentatore non incluso e, molto spesso, di una prolunga che vanno aggiunti al prezzo finale.

Prezzo

La striscia LED Koogeek si acquista su Amazon a circa 37 Euro in confenzione singola o a 32 Euro in confezione tripla. Le prolunghe USB bianche di buona fattura come quelle di Startech costano da 5.30 Euro a 6.50 circa a seconda della lunghezza (1,2,3 metri), infine le guide in alluminio per strisce led costano sui 10-19 Euro a seconda del profilo.

Nota: Koogeek offre uno sconto ai lettori di Macitynet dal 31 Agosto ore 12.00 al 9 Settembre ore 24.00 con il coupon SW3FUB6Q: lo sconto speciale permette di risparmiare il 21% sul prezzo indicato da Amazon.