Home iPhonia iPhone Recensioni Recensione Osomount Smart Ex, il supporto smartphone da auto che fa il...

Recensione Osomount Smart Ex, il supporto smartphone da auto che fa il contorsionista

Un supporto smartphone da auto è un supporto smartphone da auto e uno vale l’altro. Anche chi come noi passa in rassegna numerosi di di questi accessori, ed è abituato a notare le indiscutibili differenze che ci sono tra un prodotto e l’altro, spesso è tentato a pensarla in questo modo, ma qualche volta ci si imbatte in prodotti che impongono a tutti di dismettere il luogo comune. È il caso di Osomount Smart Ex (22,99 euro su Amazon), prodotto da una azienda britannica che è specializzata in questo tipo di accessori e che mixando alcune soluzioni tecniche peculiari, una ventosa cosparsa di un gel che accresce in maniera incredibile la presa, e un fattore di forma originale, riesce ad offrire qualche cosa in più.

Osomount Smart Ex, in primo luogo, è un supporto estensibile. In pratica il braccio principale è telescopico, potremo quindi estenderlo o ridurlo in lunghezza, al contrario di altri concorrenti che hanno un braccio fisso che semplicemente si alza e si abbassa o ruota. Questo rende il supporto più ingombrante, ma permette di avvicinare o allontanare lo smartphone e conseguentemente collocarlo in più posti di quando non sarebbe possibile con un altro normale supporto. A braccio chiuso dalla base della ventosa alla piastra è lungo 17 centimetri; a braccio aperto è lungo 23 centimetri.

Interessante anche il sistema con cui la morsa chiude il telefono. Sulla piastra c’è una sorta di tasto, premendo il quale si sgancia la morsa stessa. Quando dovremo inserire il telefono, basterà aprire la ganascia e questa si bloccherà alla massima estensione,  quando il telefono è “installato” nello Smart Ex, il dorso del telefono preme il tasto e la ganascia si chiude automaticamente facilitando il posizionamento con una sola mano.

L’aspetto più notevole, assieme al braccio estensibile, dello Smart Ex è nella peculiare ventosa coperta di un gel che favorisce la presa. La superficie toccata con il dito è solo leggermente appiccicosa, ma quando viene messa alla prova con un materiale anche solo mediamente liscio, la soluzione  è persino più efficace da quella adottata da altri prodotti simili che usano un materiale microporoso. La ventosa una volta applicata, se la superficie è quella giusta, non ha neppure necessità di essere messa in sicurezza con la ventosa di trazione. Quando diciamo “superficie giusta” parliamo di qualunque superficie minimamente rigida e discretamente (non perfettamente) piana. Ad esempio l’accessorio di Osmount si avvinghia senza esitazioni al cruscotto dell’auto e non si stacca più. Addirittura diventa complicato staccarlo quando è sarebbe necessario farlo. E se su una superficie semiporosa come un cruscotto la presa è salda, quando si parla di una superficie perfettamente liscia come il vetro siamo di fronte a qualche cosa di mai visto; una volta applicato il supporto, si devono sudare le classiche sette camicie, forzando con le dita sulla ventosa,  per staccarla dal parabrezza. L’impressione è che si possa più facilmente spaccare il pur robusto braccio, piuttosto che far cedere la ventosa.

La ventosa una volta staccata non perde la capacità di presa; si deve solo risciacquarla sotto il rubinetto con acqua tiepida per togliere l’eventuale sporcizia e far rivivere il gel, ed è pronta per tornare a fare il suo dovere.

Dal punto di vista ergonomico tutto questo si traduce in un supporto che offre una grande flessibilità. Potremo mettere Smart Ex praticamente dove vogliamo, basta trovare un posto dove la ventosa poggi interamente e il gioco è fatto. Potremo poi avvicinare e allontanare il telefono mettendolo nella posizione più comoda. Un limite dell’impianto meccanico dello Smart Ex è solo nel fatto che non ruota sulla base della ventosa. In pratica tutto il braccio centrale, una volta applicato, resta fisso e non potremo brandeggiarlo. Ovviamente la piastra che stringe il telefono, essendo montata su una testa a vite, potrà essere messa in verticale oppure orizzontale, e pure orientata verso l’alto e il basso, ma il fatto che l’innesto al supporto sulla ventosa non ruoti, impone di studiare accuratamente il posizionamento.

In conclusione, Osomount Smart Ex è uno dei migliori supporti che abbiamo mai provato. Ha l’unico difetto di essere più ingombrante di altri concorrenti e di non avere il supporto alla base della ventosa snodato, ma il braccio estensibile e l’incredibile ventosa, fanno di questo accessorio un prodotto utilissimo e flessibile. Consente di collocare comodamente iPhone o altri smartphone in auto per usarli come navigatore, utilizzando senza problemi anche il cruscotto come piano di appoggio, qualche cosa che altri prodotti simili non possono fare. Infine ha un sistema di chiusura della morsa, con un curioso ma efficacissimo bottone di rilascio, che agevola l’aggancio e lo sgancio con una mano.

Osomount Smart Ex costa 22,99 euro, spedizione inclusa, su Amazon

Osmount Smart EX

Offerte Speciali

iPad Air 256 GB Wi-Fi e 64 GB cellular: scontatissimi su Amazon i modelli 2020

Su Amazon trovate in sconto iPad Air Cellular da 64 GB e iPad Air Wi-Fi da 256 GB con ribassi oltre il 14% e spedizione immediata.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,960FollowerSegui