fbpx
Home CasaVerdeSmart Recensione Yeelight YLXD41YL Plafoniera smart 320 mm con Homekit da Xiaomi

Recensione Yeelight YLXD41YL Plafoniera smart 320 mm con Homekit da Xiaomi

Yeelight, longa manus di Xiaomi nel settore dell’illuminazione, si sta spostando sempre di più verso la compatibilità Homekit diretta dei suoi prodotti aggiungendo nuovi modelli come la lampada da terra Star presentata di recente.

Ma l’avvicinamento ad Homekit arriva anche con nuove versioni di prodotti già in commercio che mantengono quasi invariate le caratteristiche illuminometriche (numero di led, variazioni di colore e potenza con regolazioni anche via telecomando) e materiali/meccaniche (sistemi di montaggio, dimensioni e finiture) dei modelli precedenti ma che hanno come plus la possibilità di inserimento immediato nell’ecosistema Apple.

Per uno dei modelli più apprezzati di Yeelight, la Plafoniera smart da 320mm con Wi-Fi che proviamo in questa pagina arriva quindi Homekit ma allo stesso tempo rimane la compatibilità con l’app Yeelight su iOS e Android, la possibilità di integrazione con Alexa, Assistente Google e comandi rapidi Siri per cui vi abbiamo mostrato le istruzioni passo passo nella recensione del corrispondente modello quadrato: ora in più abbiamo la compatibilità diretta e instantanea con il Homekit e la gestione nel pannello di controllo di Casa o delle applicazioni compatibili. 

Ci anche altre piccole differenze che vi faremo notare ma… procediamo con ordine.

Recensione Yeelight YLXD41YL Plafoniera smart 320 mm con Homekit da Xiaomi

La confezione, i dettagli e il montaggio

Il modello che abbiamo ricevuto proviene dalla Cina ed è una sorta di anteprima visto che Yeelight sta portando sempre più prodotti nel nostro continente. Quello che sicuramente cambierà è la confezione che qui ha scritte tutte in cinese e una finitura in cartone riciclato molto basica.

All’interno troviamo la plafoniera vera e propria divisa in due parti con l’aggancio classico Yeelight e i pulsatoni rossi a molla che permette il montaggio, un telecomando, comune a tutte le plafoniere con comunicazione Bluetooth e i tappi per un muro tradizionale che permettono il montaggio a soffitto. 

La plafoniera ha sul lato un rivestimento in alluminio dipinto di bianco con avvolge la parte inferiore e l’elemento base con il trasformatore senza soluzione di continuità per colori e finiture. L’elemento diffusore non è in vetro ma ABS e questo conferisce leggerezza alla parte illuminante.

Il collegamento avviene tramite un sistema di contatti attivato dall’inserimento dal blocco illuminante e il blocco base: quest’ultimo ha i fori per il posizionamento preventivo a soffitto e una morsettiera a pulsante per Neutro, Fase e messa a terra e questa è la prima differenza con la serie precedente visto che il terzo connettore non esisteva nei primi modelli.

A dire il vero queste connessioni con un cavo un po’ troppo facilmente estraibile non ci convincono del tutto: anche se è scomodo svitare una vite incassata questo rende l’operazione molte volte fuori dalla portata di un utente o, peggio ancora, di un ragazzino incauto o dispettoso. Per questo non vi consigliamo di installare la plafoniera ad altezze facilmente raggiungibili senza una scala o almeno una sedia.  

La seconda differenza con la plafoniera vecchio modello è ovviamente la presenza del classico codice di identificazione Homekit posizionato sia un adesivo sull’esterno del diffusore (che vi consigliamo di mettere da parte in una apposita cartella con tutti i codici simili di prodotti installati) sia sulla parte interna dell’apparecchio illuminante che andrà nascosta una volta montata a soffitto o a parete. 

Recensione Yeelight YLXD41YL Plafoniera smart 320 mm con Homekit da Xiaomi

Specifiche tecniche:

  • Materiale: PVC + ABS + PC + alluminio
  • Area applicabile: 15 metri quadrati
  • Intervallo di temperatura colore: 2700k – 6500k
  • Flusso Luminoso: 0-1800lm
  • Potenza di Ingresso: 28W
  • Indice di resa cromatica: Ra95
  • Ingresso nominale dell’adattatore: AC 220 V, 50 / 60 Hz
  • Connessione wireless: WiFi BLE MTK7697
  • Modalità di controllo: controllo vocale, telefono cellulare App, telecomando dimmer di controllo remoto, interruttore a parete
  • Telecomando: 1 x CR2032 (incluso)
  • Yeelight Nome APP: Yeelight APP

Il telecomando

La plafoniera si collega al vostro router via Wi-Fi ma Il telecomando per risparmiare batterie e avere un accesso più diretto la controlla via Bluetooth ed ha, oltre alle ovvie funzioni di accensione e spegnimento, anche quelle di regolazione dell’intensità luminosa, della temperatura colore e di una speciale funzione Cozy Moonlight, che abbassa la luminosità ad un 1 solo lumen, utile per non lasciare la stanza al buio e consumare il meno possibile per accompagnare il sonno o avere un minimo di visibilità nell’ambiente

Recensione Plafoniera Smart Xiaomi Yeelight compatibile con Siri, Google Alexa

Come si collega il telecomando Bluetooth con una Plafoniera Yeelight

Telecomando e plafoniera devono essere nella stessa stanza: premete insieme i tasti [OFF] e [M]  e poi rilasciatelo entro 60 secondi dopo aver acceso la lampada.

Il LED nella parte alta del telecomando lampeggia durante la fase di accoppiamento

Quando la fase di accoppiamento è terminata il led smette di lampeggiare e la lampada modula la luce per 4 o 5 volte. A questo punto i due sono accoppiati e potete gestire il livello continuo di luminosità con [+] e [-], la temperatura colore in 6 livelli diversi e infine la modalità a 1 lumen con il tasto M. 

Come si ri-accende e come illumina

E’ da notare che la luce si riaccende sempre con l’ultimo stato che avevate allo spegnimento anche da interruttore a muro: è sicuramente la modalità che preferiamo per non “flashare” con luci altissime stanze relativamente piccole. 

La lampada è in grado infatti di illuminare senza problemi stanze da 16/20 mq con tutte le temperature colore: nel nostro caso abbiamo un ambiente con librerie scure, strumenti musicali e mobili che non permettono di sfruttare la riflessione su pareti o pavimento. 

Yeelight indica per la sua plafoniera un indice di resa cromatica del 95% che rende il prodotto consigliabile per installazioni anche in abitazioni, musei, studi grafici, ospedali, studi medici grazie alla fedeltà dei colori riproducibili con la sua illuminazione.

Come si gestisce con Homekit

Come avete potuto leggere sulla recensione della sua sorellina a pianta quadrata non e’ difficilissimo includere la lampada con le app Yeelight per iOS e Android ma con Homekit è tutto sempre più semplice.

Basta entrare nell’app Casa  e premere il tasto [+]: si attiverà la fotocamera e inquadrando il codice… “bam” la lampada viene inclusa senza registrarsi ad un servizio online cinese o tedesco (Yeelight gestisce i clienti europei con un server in Germania) e passa direttamente sotto il vostro controllo suggerendovi anche l’inclusione in una automazione.

E’ questa la bellezza di Homekit: siete padroni degli oggetti che avete in casa senza dover dipendere da registrazioni e la sicurezza passa dal vostro Apple ID. 

Attenzione però, alcune delle modalità particolari della lampada come il livello minimo di illuminazione ad 1 lumen non sono attivabili da Homekit così come alcuni effetti particolari dell’applicazione Yeelight (candela tremula, sveglia con illuminazione progressiva etc) e lo spegnimento quando una smartband Xiaomi rivela la vostra condizione di sonno non sono disponibili/attivabili. Questo è il comportamento normale con la gestione dei valori aggiuntivi di alcuni parametri che Homekit non gestisce direttamente. Nessuno vi impedisce comunque di gestire la lampada anche con l’app Yeelight se volete prestazioni particolari.

Nelle immagini qui sotto potete vedere tutte le opzioni di attivazione e di gestione di Yeelight YLXD41Y con Homekit: a disposizione avete sia il livello di illuminazione che la temperatura colore da 2700K a 6500K : quest’ultima si seleziona rapidamente con i bottoni a dispozione in 6 livelli.

Da automazione è possibile regolare sia l’intensità che la temperatura colore e questo può aiutare a creare in automatico delle condizioni di luce ottimali per la mattina (luce calda), un pomeriggio di studio (luce leggermente fredda), attività che implicano luce neutra e luce calda o caldissima per sera o in combinazione con l’orario del tramonto.

Qui sotto infine le nuove possibilità di gestione dell’app Yeelight che vi abbiamo illustrato nella recensione della lampada senza Homekit.

Conclusioni

Le plafoniere di Yeelight / Xiaomi pur cambiando pochissimi particolari ottengono un’ottima integrazione in Homekit con piena gestione di intensità e temperatura colore. Il design ultra lineare con gli aggressivi inserti rossi che si vedono solo da un lato la rendono compatibile esteticamente con diverse tipologie d’arredo. La versatilità di controllo è assoluta grazie anche al telecomando bluetooth elegante e comodo che permette l’accesso a tutte le capacità del sistema di illuminazione. Il collegamento Wi-Fi + Homekit permette un inserimento immediato nell’ecosistema Apple. Il prezzo è assolutamente interessante e concorrenziale anche con lampade non smart vista la potenza e la versatilità d’uso.

Pro 

Facilissima da installare, da controllare, gestire e versatile nelle prestazioni. Ottima capacità illuminante. La funzione Midnight gestibile da telecomando è un plus per chi vuol una luce di presenza a bassissimo consumo. Buona qualità di illuminazione con colori naturali.

Contro 

I morsetti a molla con inserimento facilitato rendono comoda l’installazione ma ne consigliano un posizionamento fuori dalla portata dei più piccoli.

Prezzo al pubblico

La Yeelight YLXD41YL Plafoniera smart 320mm con Homekit costa circa 73 Euro su Gearbest.

Offerte Speciali

Apple Watch 4 GPS da 44 mm: solo 379,99  Euro

Apple Watch 3 a solo 245€; promo anche su Apple Watch 5

Su Amazon trovate in sconto Apple Watch 5 ed Apple Watch 3. Prezzi da 245 euro
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,420FansMi piace
95,275FollowerSegui