RED svela qualche dettaglio in più sul suo super smartphone Hydrogen

RED anticipa qualche dettaglio sullo scherno olografico del suo primo smartphone Hydrogen, realizzato sfruttando la tecnologia di Leia.

RED debutterà sul mercato smartphone con il suo Hydrogen, un telefono da oltre 1000 dollari caratterizzato secondo l’azienda da un innovativo display olografico. Nessuno ha in precedenza avuto dettagli specifici su questo dispositivo, ma ora RED ha deciso di svelare qualcosa sul funzionamento del suo schermo.

In sostanza il telefono proietta un campo luminoso che può rappresentare forme 3D in uno spazio rialzato rispetto al display, questo grazie una nuova nanotecnologia incorporata all’interno dello schermo. Ciò consente a RED di offrire una caratteristica unica attraverso il suo smartphone e lo schermo montato su di esso.

red hydrogen

La tecnologia proviene da una società chiamata Leia, che ha firmato un accordo pluriennale in esclusiva con RED per poter sfruttare quanto realizzato dall’azienda sui suoi apparecchi. Così viene descritta la novità:

“Leia sfrutta le recenti innovazioni nel design e nella produzione Nano-Photonic per fornire una soluzione completa per la visualizzazione “olografica” dei campi di luce per dispositivi mobili, attraverso hardware e software proprietari. La società della Silicon Valley commercializza schermi mobili basati su display LCD in grado di sintetizzare il campo di luce olografico preservando il normale funzionamento del display.”

Qui di seguito un video di Leia, poco esplicativo riguardo alla sua tecnologia ma in certo senso evocativo.

Inoltre RED avrebbe ottenuto anche le licenze per la tecnologia Synaptic per sfruttare gesture capaci di interagire con il contenuto olografico. Ad esempio sarà possibile muovere la mano sull’ologramma per spostare una mappa 3D che viene proiettata in modo olografico, una tecnologia che ricorda nel concetto quanto visto nel film Minority Report (benchè sicuramente molto meno suggestivo rispetto a quanto visto nel film).

RED è conosciuta per l’alta qualità dei suoi prodotti per riprese video e il suo smartphone Hydrogen potrebbe davvero avere in serbo qualcosa di particolarmente interessante e rivoluzionario. MKBHD ha avuto la possibilità di vedere un prototipo di Hydrogen in azione e lo ha definito “impressionate” benchè “non perfetto”. Qui di seguito il suo video.