Risparmiare batteria iPhone e iPad, dieci consigli per chi ha iOS 9

Dieci pratici consigli per risparmiare batteria iPhone e iPad, validi anche per i nuovi iPhone 6s e per tutti i dispositivi con iOS 9.1 a bordo.

I problemi di batteria sono sempre al centro dell’attenzione quando si cambia smartphone o si aggiorna ad una nuova versione del sistema operativo. Così, se siete tra coloro che hanno appena acquistato un iPhone 6s, o aggiornato il “vecchio” dispositivo a iOS 9.1, ma non siete soddisfatti della durata della batteria, ecco una lista di pratici consigli per allungare batteria iPhone e iPad.

Pazientare

Più che un trucchetto è semplicemente un consiglio: appena aggiornati a iOS 9.1, iPhone o iPad consumano davvero tanta batteria per ottimizzare completamente il dispositivo. E’ così per ogni nuovo aggiornamento di iOS: il dispositivo aggiorna le librerie, reindicizza contenuti e, nel caso di aggiornamenti anche alle app, utilizza in maniera intensiva ul Wi-Fi. Insomma, un calo di batteria evidente nella giornata dedicata agli aggiornamenti è più che lecito, ragion per la quale è meglio non allarmarsi e pazientare qualche ora.

Pannello percentuale batteria

Da iOS 9 in poi Apple consente di verificare analiticamente la percentuale di utilizzo batteria di ogni applicazione installata e utilizzata sul dispositivo. Quando si notano problemi di autonomia è bene volgere l’attenzione a questo pannello, posto su Impostazioni->Batteria. Se si notano percentuali eccessive per una singola applicazione allora converrà eliminarla dal dispositivo, in attesa che lo sviluppatore risolva il problema. E’ ciò che è successo recentemente con Facebook.

risparmiare batteria iPhone

Ripristina come nuove dispositivo

Se nei giorni successivi all’aggiornamento, o magari in quelli successivi ad un ripristino da un vecchio backup, la situazione non dovesse migliorare è possibile tentare una soluzione un po’ estrema, ma in molti casi efficace: ripristinare iPhone o iPad come nuovo dispositivo. Spesso il restore di backup si porta dietro problemi legati al drenaggio estremo di batteria, per via di file corrotti e problemi vari. Ricominciare da zero potrebbe essere la soluzione, anche se cancellerà completamente i propri dati e si dovrà installare tutto da zero.

Notifiche push

Il modo migliore per risparmiare batteria su iPhone e iPad, anche con iOS 9.1, è sempre quello di eliminare, o limitare, alcuni servizi in push. E’ sufficiente recarsi in Impostazioni->Notifiche e disattivare quelle relative alle applicazioni meno utilizzate. Quasi tutti i giochi o gli applicativi installati sul proprio dispositivo tenteranno di inviare notifiche all’utente, magari inutili o comunque non essenziali. Dal menù notifiche è possibile eliminare le notifiche per ciascuna applicazione singolarmente, potendo lasciare attive solo quelle realmente utili.

Schermata 2015-10-25 alle 12.07.09

Fare Risparmio

Oltre alle notifiche push ci sono davvero tanti altri accorgimenti che è possibile prendere per risparmiare batteria. Anzitutto la luminosità: lo schermo è la prima fonte di consumo eccessivo della batteria, così che risulta assolutamente sconsigliato mantenerla sempre al massimo. Ancora, è possibile impostare il blocco automatico dello schermo a 1 minuto, così da non consumare energia ogni qual volta si “abbandona” il cellulare sulla scrivania, dopo aver letto una mail o un messaggio, senza premurarsi di spegnere il display manualmente. Ancora, potrebbe essere utile disattivare tutti i suoni inutili, come ad esempio quelli relativi alla tastiera: per farlo è sufficiente recarsi su Impostazioni->Suoni e disattivare il Clic tastiera.

Schermata 2015-10-25 alle 12.05.33

Musica con cuffie 

Se siete amanti della musica un bel paio di cuffie potrebbero aiutare a risparmiare batteria. Utilizzare gli auricolari al posto dell’altoparlante integrato è assolutamente consigliato, dato che si consumerà meno energia.

Aggiornamenti in background

Sebbene Apple abbia lavorato per ottimizzare l’aggiornamento di app in background, cercando in questi frangenti di ridurre al minimo il consumo di batteria, è sempre preferibile eliminare completamente questa funzionalità. Per farlo è sufficiente recarsi su Impostazioni->Generali->Aggiornamento app in background. Da qui è possibile scegliere se eliminare il refresh per ogni singola applicazione o se eliminare tale funzionalità per tutti gli applicativi. Questa seconda scelta è quella preferibile per risparmiare maggiormente batteria.

IMG_7985-269x480

Funzione risparmio energetico

Anche su iOS 9.1, naturalmente, è presente la funzione per risparmiare batteria. Il risparmio energetico può essere attivato da Impostazioni>Batteria, impostando su On il relativo interruttore, ma sarà lo stesso terminale a richiederne l’attivazione, tramite pop up a schermo, quando la batteria scende al di sotto del 20%. Della funzione Risparmio Energetico e di come funziona, abbiamo parlato estensivamente in passato, ad esempio qui.

005-nuova-modalità-risparmio-energetico-270x480

Servizi di localizzazione parziali

I servizi di localizzazione, è risaputo, hanno un effetto particolarmente deleterio sulla batteria. Disattivarli completamente potrebbe certamente incrementare la durata della batteria, ma da iOS 8 in poi, quindi anche su iOS 9.1, c’è una nuova possibilità per trovare un ottimo compromesso tra autonomia della batteria e servizi di localizzazione attivi. E’ infatti possibile mantenere attivi i servizi di localizzazione collegati a determinate app, solo quando queste ultime sono effettivamente utilizzate, disattivando i relativi processi in background quando l’applicazione non viene utilizzata. Per fare ciò è necessario entrare nel menù Impostazioni > Privacy > Servizi di localizzazione. Eseguendo un singolo tap su ogni applicazione per la quale sono attivati i servizi di localizzazione sarà possibile scegliere di arrivare l’opzione “mentre usi l’app”. In questo modo, i servizi di localizzazione per quella determinata app saranno attivi esclusivamente mentre si sta utilizzando l’applicativo, ma verranno completamente disattivati quando si chiude l’app.

IMG_7986

Impostazioni

All’interno di iOS sono molte le impostazioni e le opzioni che possono incidere sulla batteria. Ed allora, di seguito un elenco delle impostazioni sulle quali è possibile agire per migliorare sensibilmente la durata della batteria:

  • disattivare lo sfondo dinamico;
  • disattivare l’effetto parallasse;
  • disattivare l’aggiornamento automatico delle applicazioni App Store;
  • disattivate alcune voci di ricerca spotlight, se non utilizzate;;
  • disattivare il bluetooth quando non viene utilizzato;
  • eliminare dal centro di notifica tutti i widget non utilizzati;
  • chiudere sempre le applicazioni in background che non interessano