Rubinstein, ex capo settore iPod, nel consiglio di amministrazione Amazon

Jon Rubinstein, già capo del settore iPod di Apple e poi amministratore delegato di Palm, entra nel consiglio direttivo di Amazon. Una nuova conferma dell'aumento di interesse da parte della società di Seattle per il business dei dispositivi per intrattenimento personale?

Amazon recluta Jon Rubinstein per il suo consiglio di amministrazione. Che l’ex capo dell’hardware Apple sia seduto nel direttivo della società di Cupertino lo dice un rapporto inviato alla SEC, la commissione che supervisiona le contrattazioni di borsa a Wall Street.

Rubinstein, lo ricordiamo, dopo la partenza da Apple era diventato CEO di Palm e dopo l’acquisto di Palm da parte di HP è ora consigliere di amministrazione della società di Palo Alto. Da sempre Rubinstein è considerato una delle menti più lucide del mondo dei dispositivi mobili, un innovatore e in un tempo un profondissimo conoscitore del settore con solide competenze tecniche e secondo gli osservatori questo potrebbe essere l’indicatore di uno specifico interesse da parte di Amazon per questa nicchia di mercato.

Attualmente la società di Seattle produce il Kindle, un ottimo ebook reader che però corre il rischio di essere sorpassato da altri prodotti multifunzione come quelli basati su Android o dallo stesso iPad. Rubinstein, che fu anche a capo del settore iPod e certamente ha avuto anche una parte nella creazione, se non altro, delle basi per lo sviluppo di iPhone (anche se ha lasciato Apple prima del lancio del telefono) potrebbe aiutare nella scelta delle giuste strategie e dei partner per la realizzazione di prodotti più accattivanti e adeguati al trend di mercato.