HomeMacityFinanza e MercatoIl salvataggio di Sharp potrebbe arrivare dal governo giapponese

Il salvataggio di Sharp potrebbe arrivare dal governo giapponese

Un fondo sostenuto dal governo: è questa una delle possibili mosse che consentirebbero di salvare Sharp. Ne parla Business Insider riportando a sua volta quanto affermato dal quotidiano economico Nikkei che però non è chiaro da quali fonti avrebbe appreso la notizia. Innovation Network Corporation of Japan (INCJ) e Sharp hanno assunto consulenti finanziari per valutare il valore patrimoniale e sono in trattativa per valutare l’entità degli investimenti. INCJ è, tra le altre cose, il principale azionista di Japan Display, da sempre rivale di Sharp e uno dei più grandi produttori al mondo di display a cristali liquidi per smartphone e tablet.

INCJ sta valutando un investimento che prevede il merging della divisione che si occupa di cristalli liquidi in Sharp con una tecnologia per diodi organici a emissione di luce (OLED) proprietà di Japan Display. Sharp avrebbe anche valutato lo spin-off della divisione pannelli LCD, forniti a produttori di smartphone e tablet, chiedendo finanziamenti a INCJ.

In precedenza tra i principali fornitori di Apple, Sharp è stata messa in disparte dalla Mela che ha per vari prodotti preferito rivolgersi a LG Display e Japan Display, diversificando i fornitori, probabilmente anche per non bloccare la catena di approvvigionamento, preoccupata dalle voci sulle prospettive future di Sharp.

sharp kameyama 700

Offerte Speciali

macbook pro 16 in sconto su amazon

Minimo storico MacBook Pro 16″ da 512 GB a 2499 € con il 12% di sconto

Su Amazon comprate in forte sconto il MacBook Pro 16" con processore M1. Ribasso del 12% e pagamento a rate senza interessi né garanzie
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,883FollowerSegui