App Store Messaggi conta già 5.000 app, ma sembra un fuoco di paglia

In soli 6 mesi App Store Messaggi pareggia il conto delle app rilasciate su App Store iOS nel corso di tutto il 2008; sembra un boom, ma i numeri record nascondono una triste verità

A sei mesi dalla nascita, App Store Messaggi vanta all’attivo già 5.000 applicazioni, grazie al supporto degli sviluppatori e alla risposta positiva da parte di tutta l’utenza. I numeri riportati da SensorTower danno ragione al nuovo store Apple, che fa addirittura meglio del debutto di App Store iOS, quando nel 2008 riuscì ad ottenere 5.000 applicativi nei 12 mesi successivi al debutto. Purtroppo, però, la cattiva notizia è dietro l’angolo.

Infatti la corsa iniziale per sviluppare applicativi relativi ai Messaggi sembra essersi già arrestata e lo store sembra aver perso mordente tra i programmatori. Al momento App Store Messaggi sembra un fuoco di paglia: nei primi 10 giorni dal lancio dello store iMessage si contavano circa 400 applicazioni, senza contare il numero pressoché infinito di sticker stand-alone, che portava a più di 1.600 il numero di app disponibili.

Invece tra settembre e ottobre il numero di app iMessage era cresciuto di circa il 116 per cento, arrivando a quasi 1.100 app. Un mese dopo, il numero era cresciuto del 108 per cento, con circa 2.250 applicativi. A dicembre, il tasso di crescita mensile aveva già rallentato al 65 per cento, con App Store Messaggi che contava poco più di 3.700 applicazioni in tutto il mondo. Questa crescita si è ulteriormente rallentata nei primi due mesi di quest’anno, scendendo al 18 %, per arrivare al 9% tra gennaio e febbraio. Insomma, sembra che l’app Store Messaggi abbia avuto un calo fisiologico particolarmente brusco.

Resta da vedere se nei prossimi mesi il tasso di crescita app subirà un’altra notevole frenata, mentre al momento è possibile stilare una classifica del genere più affollato. Come per App Store iOS, sono sempre i giochi ad avere la meglio, segnale importante che il reparto videoludico continua ad essere il preferito dagli sviluppatori, perché riflette probabilmente i gusti e le preferenze di tutti gli utenti. Seguono le app per il divertimento e le utility, con quelle riservate al social networking e alle foto, rispettivamente, in quarta e quinta posizione.

Chiudono la classifica le app mediche e quelle relative al meteo, mentre a metà classifica circa si situano quelle per lo sport, per la salute e musica e finanza. Solo il tempo aprirà gli occhi sul destino dello store Messaggi, mentre Apple potrebbe certamente rilanciare l’interesse con qualche nuova funzionalità, magari da riservare per il lancio di iOS 11 e iPhone 8.