fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Spedizioni di computer in calo: i brand più noti soffrono, Apple più...

Spedizioni di computer in calo: i brand più noti soffrono, Apple più di tutti

Le spedizioni a livello globale di computer hanno subìto un calo medio dell’8% rispetto allo scorso anno. A riferirlo sono gli analisti di Canalys che parlano di un calo medio complessivo dell’8% per il primo trimestre dell’anno, pari a 53,7 milioni di unità, contro le 58,3 milioni di unità segnalate nello stesso periodo dello scorso anno.

Tra i primi cinque brand presi in considerazione nella classifica di Canalys, Apple è il marchio che – a loro dire – soffre di più: la Mela sarebbe passata da 4 milioni di unità nel primo trimestre 2019 a 3,2 milioni di unità del primo trimestre 2020, un declino del 21% anno su anno. I dati (presunti)  evidenzierebbero una contrazione della quota di mercato per la Mela, che passerebbe così dal 7% del primo trimestre 2019 al 6% del primo trimestre 2020. Nonostante questi dati poco positivi, Apple continua a rimanere al 4° posto nella classifica di Canalys che evidenzia spedizioni di computer desktop, notebook e workstation.

Brutto periodo anche per HP (-13,8% anno su anno), Acer (-12,6% anno su anno), Lenovo (-4,4%) e altri brand ancora. L’unica che non sembra scalfita è Dell che ha guadagnato un modesto 1,1%.

Tutte le spedizioni di computer in calo: tutti i brand soffrono, Apple più di tutte

“L’industria dei PC è stata stimolata dal lockdown per il COVID-19 con prodotti a ruba dagli scaffali nel per l’intero primo trimestre 2020”, riferisce Rushabh Doshi,  research director di Canalys; “ma i produttori di PC hanno iniziato il 2020 combattendo con limitazioni negli approvvigionamenti dei processori Intel, elemento che ha provocato una maldestra transizione verso i nodi a 10nm”. “La situazione si è inasprita con le fabbriche in Cina impossibilitate ad aprire al termine delle vacanze per la festa del Capodanno lunare”.

L’analista Ishan Dutt afferma che il mercato si riprenderà probabilmente nel secondo trimestre 2020, ma ritiene improbabile che le richieste di computer possano ancora continuare a essere sostenute per lungo tempo, paventando “una triste prospettiva” a lungo termine. “Poche attività spenderanno in tecnologie per i loro uffici e molte case si sono da poco attrezzate”. Per quanto riguarda nello specifico Apple, nuovi dati dovrebbero arrivare a breve (il 30 aprile) con la presentazione dei dati dell’ultimo trimestre fiscale.

Offerte Speciali

Su Amazon iPhone SE 2020 è già al prezzo più basso: 464 €

iPhone SE 2020 64GB al prezzo minimo: 414,99€

Su eBay comprate in forte sconto tutti gli iPhone SE: prezzo da 414 euro, 85 euro meno del prezzo Apple!
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,726FansMi piace
93,870FollowerSegui