Home Offerte SwitchBot lancia sensori di movimento e quello per porte e finestre

SwitchBot lancia sensori di movimento e quello per porte e finestre

SwitchBot è entrata nel mondo delle periferiche per la casa smart grazie a pulsanti intelligenti e periferiche per le tende. Adesso, il produttore lancia due nuovi dispositivi, ed in particolare il sensore porte e finestre, e il sensore di movimento ambientale. Naturalmente, possono combinarsi con altri dispositivi del brand, per dar vita ad automazioni che rendano la gestione della casa sempre più smart. I prezzi delle nuove periferiche sono davvero bassi: 20,93 euro per ciascun dispositivo.

Il primo accessorio che SwitchBot sta lanciando è Contact Sensor, il sensore per porte e finestre, che rileva se una porta o una finestra viene chiusa o aperta. Si compone di due diversi pezzi, ciascuno dei quali andrà posizionato al fianco dell’apertura di porte e finestre, in grado di rilevarsi a vicenda, e quindi segnalare l’apertura o chiusura della porta, entro 3 cm di dstanza. Si tratta di due parti magnetiche, che devono essere allineate tra di loro.

Ovviamente, l’apertura e la chiusura verrà segnalata con una notifica allo smartphone; le notifiche arrivano anche quando si è fuori casa, ma in questo caso è necessario che il sensore sia collegato allo SwitchBot Hub Mini.

Gli utilizzi di questo sensore sono davvero tanti, basti pensare ad una routine per accendere il condizionatore o spostare le tende quando si entra in casa. Ovviamente, per il corretto funzionamento di queste scene saranno necessari anche altre periferiche del brand, come SwitchBot Curtain e il pulsante SwitchBot.

Ovviamente, il sensore gode di una batteria interna, che assicura 3 anni di durata, ed è compatibile con Alexa e Google, anche se in questo caso sarà necessario sempre il collegamento all’hub.

Contact Sensor gode di un sensore di movimento ambientale integrato, che funziona perfettamente come partner per la sicurezza. Collegato a SwitchBot Hub Mini, Alexa avviserà quando un malintenzionato sta entrando in casa, ed emetterà una voce allarmante per spaventare il ladro.

Con un sensore di movimento integrato, SwitchBot Contact Sensor può dire se l’utente sta uscendo o entrando in casa quando è attaccato all’interno della porta, così da avviare le routine consequenziali , come accendere o spegnere le luci, l’aria condizionata, e altro ancora.

SwitchBot Motion Sensor

L’altra periferica che il produttore presenta è SwitchBot Motion Sensor, che permette di rilevare movimenti fino a 9 metri, con notifiche che arrivano al proprio smartphone, potendo impostare la sensibilità del sensore. Anche in questo caso il sensore permette di automatizzare alcune azioni, come accendere le lampade al passaggio, o spegnerle.

Incorpora un sensore di luce per rilevare se l’ambiente è luminoso o meno, e agire di conseguenza su altre periferiche. Anche per attivare la lampada è necessario che il sensore sia collegato SwitchBot Hub Mini (venduto separatamente).

SwitchBot Motion Sensor può essere posizionato in qualsiasi punto della casa e, senza la base, può essere appoggiato direttamente su un tavolo, mentre con la base può essere attaccato a un oggetto magnetico o lo si può incollare su una superficie piana utilizzando i cuscinetti adesivi 3M.

Sia il sensore di movimento, che di contatto, costano 20,93 euro cadauno:

 

Offerte Speciali

Apple Watch 6 Cellular 44mm al minimo storico: solo 449 euro

Apple Watch 6 al prezzo del Prime Day: risparmiate fino al 16%

Apple Apple Watch 6 Cellular scende al prezzo più basso, pari a quello del Prime Day. Ribasso fino al 16%
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,959FollowerSegui