fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Tim Cook prevede difficoltà di approvvigionamento di iMac e iPad

Tim Cook prevede difficoltà di approvvigionamento di iMac e iPad

Apple ha annunciato i risultati finanziari del secondo trimestre dell’anno fiscale 2021, conclusosi il 27 marzo 2021, con un incremento notevole delle entrate derivanti dalle vendite di iPad e iMac.  Nel corso della presentazione dei dati, al CEO Tim Cook è stato chiesto cosa aspettarsi per Mac e iPad durante la seconda metà dell’anno in termini di approvvigionamento.

Cook ha riferito di non potere fornire dettagli sui prodotti ma che vi saranno probabilmente problemi di approvvigionamento relativamente ad iPad e iMac.

Il problema riguarda la questione dell’approvvigionamento dei chip, evidenziato da varie aziende del mondo IT. Dalla fine del 2020 c’è una carenza di chip avvertita da molti settori industriali con la domanda che ha superato notevolmente la capacità produttiva mondiale, una carenza avvertita in vari settori produttivi, avvertita anche in settori quali quelli delle auto e degli elettrodomestici.

Nella presentazione dei dati relativi all’ultimo trimestre un analista ha chiesto quando si ridurrà il problema dei vincoli legati all’approvvigionamento dei chip e l’industria del settore supererà difficoltà legate alle dinamiche con i fornitori; Cook ha riferito che non è facile rispondere ma che Apple farà del suo meglio per rispondere alle richieste di prodotti.

“Molte delle questioni sono retaggi del passato, che riguardano non solo la nostra industria ma anche altre industrie in generale”, ha detto Cook. “per rispondere correttamente a questa domanda, dovremmo conoscere il reale fabbisogno di ciascun player del settore, e come questo cambierà nei prossimi mesi, ed è dunque difficile dare una buona risposta. Abbiamo buona dimestichezza con la nostra domanda, ma non sappiamo cosa fanno tutti gli altri. Non saprei. Posso dire che noi faremo del nostro meglio.

Tim Cook prevede difficoltà di approvvigionamento di iMac e iPad
L’iPad 2021 vanta chip M1 e connettività 5G

Il direttore finanziario (CFO) Luca Maestri ha confermato che Apple ha subìto un impatto dalla carenza dei chip, con un previsto conseguente declino tra i 3 e i 4 miliardi di dollari di proventi per il terzo trimestre 2021 per via di problemi nell’approvvigionamento di iPad e iMac. “Le limitazioni derivano da penurie nel settore dei semiconduttori che riguardano molti settori, e una combinazione di carenze e richieste con un livello di domanda molto elevato che stiamo vedendo sia per quanto riguarda iPad, sia iMac”.

Poche settimane addietro sono circolate indiscrezioni secondo le quali i primi iPad 2021 con chip M1 saranno disponibili in quantità limitate per via di problemi nell’approvvigionamento del display mini-LED.

Offerte Speciali

Su Amazon torna Mac mini M1 in pronta spedizione

Mac mini M1 con SSD 256 GB al minimo storico: solo 744 € su Amazon

In offerta con sconto di più di 50 € su Amazon il recentissimo Mac mini con processore M1: 8 core grafici e 8 core di calcolo con SSD da 256 GB per sfruttare al massimo anche macOS Big Sur.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,803FansMi piace
93,024FollowerSegui