fbpx
Home Hi-Tech Android World Typewise, la tastiera a nido d'ape migliora digitazione e privacy

Typewise, la tastiera a nido d’ape migliora digitazione e privacy

Aumenta la produttività e salvaguarda la privacy sugli smartphone: è il biglietto da visita di Typewise, una innovativa tastiera per iPhone e smartphone Android con disposizione dei pulsanti a nido d’ape, progettata per ridurre sensibilmente gli errori di battitura.

Questa tastiera esiste da diversi anni: sviluppata in Svizzera, è nata con un progetto Kickstarter e nel tempo si è voluta in una sorta di movimento globale che al momento conta più di 500.000 download. Se ne parliamo oggi è perché l’azienda ha deciso di pubblicizzarla al Consumer Electronics Show CES 2021 che si è tenuto pochi giorni fa da Las Vegas in fomrato digitale, perché una delle sue caratteristiche di punta ruota intorno a uno degli argomenti più discussi negli ultimi anni nell’ambito della tecnologia.

typewise ces 2021

«Ultimamente sentiamo parlare sempre più spesso di privacy e di dati degli utenti condivisi tra le app di messaggistica, per questo vorrei attirare l’attenzione sull’approccio che Typewise ha sulla privacy dei dati che attraversano le tastiere degli smartphone» spiega un portavoce della società presente in fiera «Spesso trascurate, le tastiere degli smartphone sono un punto di collegamento vitale tra l’utente e qualsiasi app: se raccoglie i dati di battitura (come fanno la maggior parte delle tastiere), la privacy totale diventa irraggiungibile».

Typewise invece è privata al 100%: tutti i dati dell’utente rimangono sul dispositivo e con la versione 3.0, che sarà rilasciata il primo marzo, stando a quanto dichiara l’azienda sia la privacy dei dati sugli smartphone che il riconoscimento automatico della lingua saranno portati a un livello superiore.

Come dicevamo in apertura, al fianco della privacy c’è la produttività. Tutta l’innovazione di questa tastiera infatti ruota intorno al modo con cui si digitano le parole. Tutto parte dal fatto che 140 anni fa nasceva la macchina da scrivere e da allora – ci ricordano – la tastiera non è mai cambiata poi molto.

L’interfaccia di Typewise è pensata innanzitutto per essere picchiettata con i pollici. Grazie alla struttura a nido d’ape lo spazio a disposizione viene sfruttato in maniera migliore: ne consegue che rispetto alle tastiere predefinite i tasti sono più grandi del 70% e ciò – affermano – consente di ridurre gli errori di battitura dell’80%.

L’app supporta oltre 40 lingue (italiano incluso: al momento sono prevalentemente lingue latine ma gli sviluppatori stanno già lavorando per supportare lingue come arabo, cinese, ebraico, giapponese, coreano, persiano, russo e molte altre) e grazie agli algoritmi di Intelligenza Artificiale è possibile digitare in più lingue contemporaneamente senza cambiare tastiera.

typewise ces 2021

Secondo le recensioni di chi l’ha già provata, per rendersi conto dei vantaggi di questa tastiera bisogna prenderci la mano e ciò può richiedere dai 10 minuti a un paio di settimane al massimo. Tutti però sono d’accordo su una cosa: nell’era digitale dobbiamo imparare a digitare in maniera più produttiva sugli smartphone, quindi il rallentamento iniziale verrà ampiamente ripagato non appena l’utente avrà preso confidenza con questa tastiera.

Se la struttura a nido d’ape non convince si può sempre selezionare il layout tradizionale, beneficiando però di tutte le altre caratteristiche che accompagnano questa particolare tastiera. In più se il tema predefinito non piace se ne possono scegliere degli altri (ce ne sono 19 a disposizione, compreso quello per la modalità scura del telefono) e si anche può modificare la dimensione dei caratteri e adattare i gesti in base alle proprie preferenze.

Per esempio, scorrendo rapidamente verso sinistra sulla tastiera si elimina l’ultima lettera digitata, se invece si effettua uno scorrimento con pressione prolungata si eliminano più lettere contemporaneamente. Se ne vengono cancellate troppe, basta scorrere verso destra per ripristinarle. In questo modo si elimina la necessità di disporre sullo schermo del pulsante per cancellare le lettere. Allo stesso modo, non c’è neppure il tasto Shift perché per scrivere le lettere in maiuscolo basta strisciare verso l’altro sulla lettera desiderata, mentre per gli accenti linguistici basta tenere premuto sulla lettera a cui appartiene l’accento.

Se una parola non è presente sul dizionario, basta digitarla tre volte e la tastiera la memorizzerà automaticamente, mentre se la correzione proposta è errata, basta annullarla toccando la notifica Smart Bar che compare sopra la tastiera in modo tale da permettere a Typewise di imparare ciò che si voleva digitare e migliorando il sistema di correzione automatica giorno dopo giorno.

typewise ces 2021

Ci sono anche le sostituzioni del testo, utili per creare dele scorciatoie che richiamano parole o intere frasi, ad esempio per semplificare la digitazione di indirizzi email digitando @m1 per far sì che la tastiera digiti automaticamente un particolare indirizzo.

Come dicevamo rispetto ad altre tastiere, Typewise non raccoglie né vende i dati personali e non mostra neppure annunci pubblicitari. Per questo motivo, nonostante l’app sia gratuita, molte delle sue funzioni sono accessibili soltanto a pagamento. Le funzioni più importanti si possono provare già da subito scaricando gratuitamente l’app per iPhone/iPad o per Android. Se poi l’app piace e si vuole ad esempio poter utilizzare la digitazione in più lingue senza cambiare lingua, i suggerimenti personalizzati per le parole, i feedback durante la digitazione tramite fibrazione, le sostituzioni di testo, i temi aggiuntivi e quant’altro, si può pensare di comprarla.

Si può scegliere l’abbonamento mensile a 1,99 dollari per provare la versione completa per poche settimane (prima di decidere se rinnovarlo oppure no), oppure quello annuale a 9,49 dollari. Per ora ci sono soltanto queste due opzioni ma l’azienda sta vagliando l’ipotesi di offrire prossimamente anche l’acquisto una tantum a 25 dollari.

A tal proposito va fatto notare che dell’app esistono due diverse versioni. Una si chiama Typewise Keyboard, l’altra invece è elencata come Typewise Offline Keyboard. La differenza tra una e l’altra sta nell’accesso a Internet, necessario per poter accedere ad alcune funzioni come il backup del dizionario. Mentre la prima – come abbiamo scritto nel paragrafo precedente – è gratuita, la versione offline (disponibile per iPhone/iPad e Android) costa 27,99 euro.

Tutti gli articoli che parlano di iPhoneiPad, Mac e Apple Watch sono disponibili ai rispettivi collegamenti. Tutto quello che c’è da sapere sugli iPhone 12 è in questo approfondimento di macitynet, invece per chi è interessato ad Android, tutte le notizie sono disponibili qui.

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 256 GB scontato su Amazon: 949 €

iPad Pro 11″ 1 TB GB , minimo storico: 1018 euro

Su Amazon iPad Pro torna al prezzo minimo nella sua versione da 1TB GB cellular con schermo da 11 pollici. Lo pagate solo 1018 euro, quasi il 25% in meno del prezzo di listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,883FansMi piace
93,611FollowerSegui