Home Macity Futuroscopio YouTube Music, la nuova interfaccia preannuncia la fusione con Google Play Music?

YouTube Music, la nuova interfaccia preannuncia la fusione con Google Play Music?

YouTube si sta preparando a pubblicare una versione rinnovato del suo servizio di streaming musicale (chiamato forse YouTube Remix), che – secondo quanto vociferato nelle scorse settimane – combinerà Google Play Music e le sue offerte musicali, fra cui anche YouTube Red.

Non è chiaro in che modo l’attuale iterazione di YouTube Music sarà integrata nel nuovo servizio, ma l’utente Reddit c2fifield ha pubblicato immagini di una versione ridisegnata dell’app YouTube Music.

Fra le altre cose, il nuovo design ha una finestra di “riproduzione in corso” più tradizionale per la modalità solo audio; gli utenti possono anche facilmente riorganizzare la coda dei brani in ascolto.

youtube music

“Lavoriamo costantemente per migliorare YouTube Music e assicurarci che sia la migliore esperienza possibile per gli utenti. Siamo felici che gli utenti possano fruire di una buona esperienza dall’aggiornamento della pagina del player “, ha detto in una nota un portavoce di YouTube a The Verge, senza però scendere in dettagli.

Al momento l’offerta musicale di Google per quanto riguardo l’ascolto della musica in streaming è abbastanza confusa: oltre allo storico Google Play (disponibile in molti Paesi), l’azienda offre anche YouTube Red (disponibile solo in alcuni Paesi), che consente anche di ascoltare brani in streaming attraverso Google Play Music (ma anche con la app YouTube Music) oltre ad offrire anche tutti i servizi aggiuntivi di YouTube Red stessa.

Probabilmente ad oggi Google non è stata un grado di unificare completamente i due servizi per via della differente disponibilità delle due soluzioni a livello internazionale; semplificare però i propri prodotti per offrire un’esperienza di utilizzo più consistente e semplice appare però una delle più importanti priorità per l’azienda.

YouTube resta ad oggi ancora la piattaforma preferita dagli utenti per l’ascolto delle musica online (per via della sua universalità), ma i servizi di streaming puro come Spotify e Apple stanno conquistando sempre più quote di mercato e sarà cruciale per Google riuscire a mantenere il passo e ad offrire una soluzione pari a quelle della concorrenza. La nuova app potrebbe essere presentata al prossimo Google I/O.

Offerte Speciali

Minimo storico per MacBook Air M1 256 GB: 1037,00 €

MacBook Air M1 512 GB al minimo storico di 1189 euro

Il portatile più ricercato della nuova ondata di Mac in offerta con uno sconto che lo porta per la prima volta a 1189 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,969FollowerSegui