Rim, record di vendite Blackberry ma le previsioni deludono

Rim annuncia il record storico di vendite per dispositivi Rim ma le previsioni per il trimestre in corso sono sotto quelle stilate da Wall Street e il titolo perde quasi il 12% nell’after market.

Record di vendite ma profitti in discesa e previsioni trimestrali al di sotto delle previsioni. Questo in sintesi il bilancio trimestrale di Rim presentato questa sera, un mix di buone e di cattive notizie che però sembra avere colpito sfavorevolmente gli investitori.

A preoccupare, particolarmente, è da una parte il calo dei profitti netti, scesi del 26% trimestre su trimestre e del 4% rispetto all’€™anno passato, dall’€™altra l’€™accennata previsione di fatturato per il trimestre in corso che va da 3,6 a 3,86 miliardi di dollari, meno dei 3,9 miliardi di dollari previsti da Wall Street. Dal punto di vista di chi punta sulla crescita dei profitti e del valore delle azioni, il fatto che Rim abbia venduto 8,3 milioni di telefoni, battendo il record precedente di 7,8 milioni, non ha molto valore, tanto è vero che dopo l’€™annuncio dei risultati trimestrali il titolo RIMM ha perso precipitosamente quota. Al momento in cui scriviamo le azioni del produttore di Blackberry perdono quasi il 12% nell’€™after market.

Secondo alcuni osservatori si potrebbe delineare un quadro generale non particolarmente favorevole per Rim, con due forze convergenti, la crisi economica e la concorrenza di Apple e Pam, a congiurare contro le potenzialità  di crescita dei profitti.