Home Macity Apple History & Lifestyle Le 10 ragioni per cui gli utenti amano i prodotti Apple

Le 10 ragioni per cui gli utenti amano i prodotti Apple

Nessun marchio di computer e tecnologia è mai riuscito a creare un legame così forte tra il suo brand, i suoi prodotti e le persone come è riuscita a fare Cupertino: gli utenti amano i prodotti Apple e nella maggior parte dei casi diventano, consapevolmente o meno, i migliori promotori dei dispositivi marchiati Mela morsicata.

Questo è evidenziato in diverse ricerche di mercato ma lo può ben spiegare qualsiasi utente Apple di lungo corso. Anche se i problemi non mancano (qui le 8 cose che più fanno arrabbiare gli utenti Apple) esistono diverse ragioni che spiegano il profondo legame che si stabilisce tra un dispositivo della Mela e l’utente.

1 – Apple costruisce prodotti che la gente ama usare

La leggenda vuole che ai tempi di Steve Jobs, Apple fosse una delle poche se non l’unica azienda che non impiegava studi di settore e focus group per decidere cosa sviluppare e quali prodotti creare. Negli anni le cose possono essere cambiate anche molto a Cupertino, ma l’approccio fondamentale sembra sempre lo stesso: nei ruoli di ingegneri, progettisti, designer e programmatori, le persone in Apple sviluppano e creano dispositivi che amano usare, e questo si trasmette all’utente.

In praticamente tutti i settori in cui è presente Apple rimane sempre estremamente focalizzata sulla qualità e sull’esperienza utente, con il risultato che prodotti e servizi si collocano nella fascia alta di mercato.

MacBook Pro 13″ 2017 senza Touch Bar, Apple ha attivato un programma di sostituzione per l’unità SSD

2 – Prodotti completi

Apple presenta un nuovo computer o un dispositivo solo quando è certa che il prodotto è stato sviluppato nel miglior modo possibile sotto ogni punto di vista. Non viene mai perso di vista lo scopo ultimo: assicurare sempre alle persone la milgior esperienza utente possibile.

3 – Integrazione perfetta tra hardware e software

I prodotti Apple sono perfettamente integrati in termini di hardware e software. Le specifiche tecniche e le funzioni possono non essere indicati per svolgere ogni tipo di funzione e qualsiasi tipo di attività, ma fanno estremamente bene ciò per cui sono stati progettati. Fateci caso: i prodotti Apple sono sempre molto coerenti e molto pratici da usare, ma questo è evidente a qualsiasi utente che ha usato almeno una volta un prodotto Apple sufficientemente a lungo.

Sei motivi che vi faranno comprare iPhone XR

4 – I prodotti Apple deliziano gli utenti

Gli utenti amano iPad, Mac e iPhone per la cura del design sia a livello hardware che software, caratteristiche per cui sono disposti a spendere di più per averli. Cupertino lo sa bene e continua a innovare nei materiali, nei processi di costruzione, nello sviluppo dei sistemi operativi, del software e così via.

5 – Utenti promotori

Molti sfoggiano i propri prodotti Apple, altri non li esibiscono ma sono pronti a cantarne le lodi non appena gli si pone una domanda su qualità e funzionamento. In numerose ricerche di mercato emerge un legame forte, emozionale tra il dispositivo Apple e l’utente, una passione che in molti casi rende gli utenti stessi i primi promotori dei dispositivi di Cupertino.
Le 10 ragioni per cui gli utenti amano i prodotti Apple

6 – La cura dei dettagli

Molti hanno copiato l’idea ma Apple è stata la prima e tutt’ora rimane tra gli esempi migliori: Cupertino cura ogni dettaglio, anche quelli che possono apparire insignificanti e che un tempo la maggior parte delle aziende trascurava. Questo include anche il design del packaging, come viene costruito, come verrà aperto dal cliente, fino ad arrivare all’impatto che avrà sull’ambiente.

Ma anche la ricerca e lo sviluppo sono impiegati con strategia. Le novità non sono diluite in piccole revisioni di prodotto o di sistema, ma concentrate in grandi rilasci in grado di generare eccitazione fin già dagli annunci dei keynote, eventi seguiti da milioni di persone in tutto il mondo.

Le 10 ragioni per cui gli utenti amano i prodotti Apple

7 – Sicurezza e privacy

L’ecosistema Apple è uno dei più sicuri in assoluto e una delle migliori piattaforme per tutelare i dati di lavoro e personali. Nel mondo della tecnologia non esistono dispositivi e software sicuri al 100% ma le piattaforme Apple sono quanto di più vicino a questo ideale si possa acquistare oggi sul mercato.

Questo vale per iPhone e iPad con iOS, così come per macOS su Mac e anche per le altre piattaforme Apple. Cupertino continua a consigliare l’uso di antivirus e software di protezione su Mac, in ogni caso un utente medio un po’ smaliziato può benissimo farne a meno su Mac, cosa invece impossibile su Windows o anche su Android. La sicurezza risulta ancora superiore per iOS perché l’unico sistema per installare software è App Store, dove ogni singola app è controllata e verificata da Cupertino prima della pubblicazione. Questo è ormai riconosciuto da tempo anche dalle aziende e in settori dove sicurezza e privacy sono fondamentali.

Apple rilascia un nuovo iOS 12.1 per iPhone XR

8 – Aggiornamenti frequenti

Apple è tra le società più tempestive nel rilasciare aggiornamenti di sicurezza, non solo: spesso le nuove versioni dei sistemi operativi non ingolfano i dispositivi più datati ma al contrario li rendono più veloci ed efficienti. Questo per numerosi utenti giustifica ampiamente il maggior prezzo di acquisto di iPhone, Mac e di altri prodotti Apple. In circolazione si trovano computer e dispositivi più economici, raramente però sono in grado di offrire una vita utile, lunga ed efficiente, come i prodotti di Cupertino.

9 – Il giardino chiuso è meglio della giungla

Gli utenti di altre piattaforme spesso criticano Apple per l’approccio chiuso dell’ecosistema, altamente integrato all’interno così come un po’ blindato e per certi aspetti chiuso all’esterno, si pensi in termini di espansione hardware, funzionalità esterne e così via.

Ma solo chi ha usato due o più dispositivi Apple in combinazione apprezza ancora di più la perfetta integrazione, ma anche la sicurezza che deriva da questa scelta. Le notizie di furti di dati, malware, bug e truffe online sono all’ordine del giorno: pochissime quasi nessuna mai riguarda gli utenti Apple. La chiusura a funzioni considerate normale prassi dagli utenti Windows e Android è il prezzo da pagare, ma per molti professionisti e utenti comuni i vantaggi del cosiddetto giardino chiuso di Apple superano di gran lungo i contro.

10 – L’esperienza Apple

Tutto quanto visto fino a questo punto e la cura dei dettagli contribuiscono a creare l’esperienza Apple. Anche l’acquisto, l’assistenza e la formazione rientrano in processi progettati meticolosamente da Cupertino in cui svolgono un ruolo fondamentale i negozi Apple.

Ovunque nel mondo gli utenti sono accolti negli Apple Store da personale specializzato: da New York a Barcellona fino a Milano Piazza Liberty tutto è studiato per accompagnare l’utente all’acquisto, all’assistenza per la risoluzione di eventuali problemi. Stesso discorso per le lezioni gratuite e i workshop grazie ai quali si possono sempre scoprire nuovi modi per usare e sfruttare al meglio i dispositivi e i software di Apple per lavorare, per fotografia e video, per imparare a programmare, per scrivere, disegnare, dipingere, ritoccare le immagini, comporre musica e moltissimo altro ancora.

Su macitynet.it trovate tutte le notizie su iPhone XS, iPhone XS Max, iPhone XR e in generale sugli iPhone 2018 così come per Apple Watch 4, i nuovi MacBook Air Retina, Mac mini 2018 e sui nuovi iPad Pro 2018.

Offerte Speciali

iPhone 12 al minimo Amazon: 849 € per il 128 GB, 779 € per il 64GB

iPhone 12 128G (quasi) al prezzo del Prime Day: 799€

In occasione del Prime Day Amazon aveva scontato come non ha mai fatto prima tutti gli iPhone 12. Ora li trovate ancora molto vicini a quel prezzo
Pubblicità
Pubblicità