Amazon Fire Phone è un flop da 170 milioni di dollari

Con 170 milioni di perdite il Fire Phone è un flop: Amazon incassa il colpo, ammette gli errori e prepara le strategie per il futuro

amazon fire phone icon 450

L’Amazon Fire Phone è un flop: sono le cifre ufficiali di Amazon stessa a confermare di deludenti risultati commerciali del telefono di Jeff Bezos, che costa all’azienda circa 170 milioni di dollari fra invenduto e perdite commerciali. I dati sono stati rivelati durante l’annuncio del risultati fiscali dell’ultimo quarto, dove l’azienda ha evidenziato perdite di oltre 437 milioni di dollari. Di questi 437, ben 170 milioni sono da attribuirsi al Fire Phone; nel dettaglio circa 83 milioni di dollari di perdite vengono dai Fire Phone invenduti, mentre la restante cifra è dovuta ad accordi ed impegni commerciali, che probabilmente non hanno avuto i risultati sperati viste le poche vendite dello smartphone.

La strategia commerciale di Amazon era sembrata fin da subito rischiosa: l’azienda storicamente ha sempre puntato su dispositivi dal prezzo molto aggressivo, mentre nel caso del Fire Phone il costo dello smartphone è apparso in linea (se non superiore) a quello di altri dispositivi di pari livello. Inoltre i giudizi della stampa specializzata hanno unanimemente bocciato il dispositivo, giudicandolo non all’altezza dell’attuale mercato smartphone ed incapace di ritagliarsi una significativa fetta del settore. E così è stato, a giudicare dalle cifre.

Amazon ha indirettamente ammesso che il Fire Phone è un flop, ma non si da per vinta: “Cerchiamo di imparare da tutto ciò che facciamo mentre lavoriamo a nuove opportunità” ha affermato il CFO Tom Szkutak. Resta ora da vedere quali saranno i prossimi progetti dell’aziende sul settore dei cellulari.

fire phone uk