fbpx
Home Macity Internet Amazon The Hub, arriva l'armadio per consegne in condominio

Amazon The Hub, arriva l’armadio per consegne in condominio

[banner]…[/banner]

Un punto di ritiro self-service all’interno del proprio condominio. E’ quanto offre in breve Amazon The Hub, un nuovo servizio di consegna pacchi a domicilio che punta a ridurre i costi di trasporto ed eliminare in un sol colpo più di un limite della spedizione “classica”.

Chi conosce Amazon Locker non deve far altro che immaginare The Hub come un’estensione dello stesso servizio, che entra direttamente le nostre case: si tratta sostanzialmente di armadietti progettati per essere installati all’interno di uffici ed edifici residenziali, ai cui scompartimenti si accede attraverso un codice univoco associato alla propria spedizione.

In pratica si seleziona Amazon The Hub come opzione di spedizione e si attende la conferma di avvenuta consegna del pacco presso l’indirizzo segnalato al momento dell’ordine. Nel messaggio sarà comunicato il codice per poter accedere allo sportello che contiene il proprio acquisto, che dovrà essere inserito attraverso il computer installato nella macchina. Il sistema di armadietti è inoltre modulare, può cioè essere ampliato anche successivamente aggiungendo più scompartimenti nel caso aumentasse il numero di utenti aderenti al servizio all’interno di una stessa struttura.

Con questo nuovo sistema beneficiano entrambe le parti: da un lato, Amazon può ridurre notevolmente i tempi di consegna e i costi di spedizione. Specialmente nei condomini dove non è presente un portiere si elimiano infatti i tempi morti, cioè quel momento in cui cliente raggiunge il corriere per ritirare il pacco e firmare la consegna (che avviene invece automaticamente nel momento in cui si inserisce il codice di ritiro pacco nel computer); inoltre c’è un risparmio anche dal punto di vista dei costi di trasporto qualora fosse necessario inviare nuovamente il corriere per tentare una seconda consegna.

Amazon The Hub

Dall’altro lato il cliente non sarà più vincolato dalle fasce orarie per la consegna dei pacchi: specialmente chi ne riceve più di uno al giorno (noi ne sappiamo qualcosa…) sarà libero di decidere il momento migliore per ritirarli.

Al momento Amazon The Hub è apparentemente disponibile soltanto negli Stati Uniti: è compito dell’amministratore del condominio – o chi per lui – compilare il modulo indicando il luogo dove si desidera installare gli armadietti, selezionare i potenziali clienti che ne beneficerebbero e fornendo altri dettagli: sarà poi cura di Amazon contattarlo ai recapiti indicati per finalizzare l’installazione del servizio.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,968FansMi piace
93,794FollowerSegui