Analista: iPhone sparirà entro 15 anni

addio iPhone

Apple abbandonerà iPhone entro 15 anni. E’ Gene Munster a fissare la data di scadenza per lo smartphone della società di Cupertino. Una volta passata la data fissata, come uno  yogur, lo smartphone finirà nel bidone dell’immondizia, sostituito completamente dalla realtà aumentata.

Secondo l’analista, il tempo che intercorre tra oggi la scadenza di iPhone, servirà ad Apple a produrre un nuovo dispositivo che offrirà una sorta di realtà mista, probabilmente un visore VR o comunque un dispositivo indossabile dotato di una serie di sensori e telecamere che combinerebbero immagini olografiche con la vita reale.

addio iPhone

Che Apple sia interessata alla realtà virtuale è risaputo, basti pensare alla recente assunzione di Doug Bowman ed alla serie di acquisizioni di società immerse in questo particolare settore che si sono susseguite nel corso degli anni.

Secondo l’analista di Piper Jaffray la transizione sarà lenta e capitanata proprio da iPhone, il cui utilizzo con appositi accessori di terze parti dedicati alla realtà virtuale sarà ufficializzato entro il 2018 da una certificazione ufficiale, una sorta di MFI anche per i visori VR. Questo sarebbe il primo passo verso la sostituzione completa del telefono che dovrebbe avvenire non prima del 2031.

addio iPhone

Articolo precedenteAugust MS425, torna il prezzo-furto: solo oggi a 14,41 euro
Articolo successivotvOS 9.2 beta 3 abilita la ricerca vocale di App e la dettatura password