Anche Jeb Bush è vittima dei rumor «iWatch non è intuitivo»

Il candidato alle elezioni presidenziali USA boccia con riserva Apple Watch «Non è intuitivo come gli altri prodotti Apple». Ma nella video recensione lo chiama in continuazione iWatch

jeb bush 1200

Anche i grandi della Terra non solo leggono le anticipazioni Apple ma ne rimangono condizionati. Jeb Bush, figlio più giovane della famiglia Bush che ha già dato due presidenti agli Stati Uniti, offre la sua recensione di Apple Watch, definendo lo smartwatch della Mela «Meno intuitivo degli altri prodotti Apple». Pareri e recensioni di Apple Watch non mancano di certo ma per diverse ragioni è interessante prendere in considerazione la video recensione di Jeb Bush.

Non si tratta di una esame approfondito, quanto piuttosto la raccolta di opinioni e giudizi rapidi, in ogni caso Bush Junior indossa e utilizza quotidianamente Apple Watch, come dimostrano video e foto scattate durante la sua campagna elettorale in USA. Jeb Bush precisa che a suo parare Apple Watch richiede più lavoro da parte dell’utente di quanto realmente necessario e critica anche la scarsa autonomia.

Ma non si tratta di uno stroncatura completa: l’illustre recensore dichiara che fino a quando non ci sarà di meglio sul mercato continuerà ad usarlo, in pratica definendo Apple Watch come il migliore al momento sul mercato. Ma soprattutto Bush Junior confida in Apple che sarà in grado di migliorarne la facilità d’uso e altri aspetti con le prossime generazioni.

Ricordiamo che Jeb Bush è il fratello più giovane di George W. Bush e figlio di Bush Senior: due presidenti degli Stati Uniti in famiglia non bastano così Jeb è candidato per il Partito Repubblicano alle Presidenziali USA 2016. Il dettaglio che forse più sorprende della sua recensione lampo non è tanto il giudizio quanto il continuo riferimento ad “iWatch” per indicare il primo smartwatch di Apple, nome ipotetico impiegato per oltre un anno nelle anticipazioni. Una conferma della attendibilità delle indiscrezioni sulla Mela quando iniziano a circolare in volumi fuori controllo: anche le personalità più in vista leggono i rumor e ne rimangono condizionate quando il nome di fantasia è scelto con cura, tanto da rimanere ancora impresso nell’immaginario di molte persone.

jeb bush 1200