Home iPhonia il mio iPhone Apple, 8 mini-film per raccontare la tecnologia accessibile nel quotidiano

Apple, 8 mini-film per raccontare la tecnologia accessibile nel quotidiano

Il recente discorso di Tim Cook in occasione del Global Accessibility Awareness Day è stato condito da otto filmati che rafforzano l’impegno di Apple nel rendere fruibile la tecnologia a tutti. Disponibili sul canale ufficiale Apple di YouTube, questi video descrivono l’impatto che la tecnologia accessibile ha sulla vita delle persone, quando viene davvero progettata per tutti – anche per persone con una serie di disabilità.

Grazie alla tecnologia accessibile, le persone hanno così il potere di fare quello che amano, a partire dalle cose semplici, come starsene all’aperto, rimanere in forma utilizzando Apple Watch per gli allenamenti su sedia a rotelle o lavorare al prossimo album metal di successo con la propria band. Gli esempi descritti non giungono così a caso ma sono il racconto dell’esperienza di alcuni dei protagonisti dei video pubblicati per l’occasione, di cui trovate di seguito una breve didascalia che accompagna ciascun filmato.

accessibilità video apple

Carlos Vasquez

Carlos è il cantante, il batterista e il PR del gruppo metal Distartica. Ha perso la vista per un Glaucoma quando era bambino, in Guatemala. Ora abita a Houston, Texas, dove è anche un gamer professionale. Utilizza VoiceOver con Screen Curtain sul suo iPhone per scattare le foto della band, andare alle prove o pubblicizzare i Distartica attraverso ReverbNation. Il nuovo album dei Distartica, In Flames We Rise, è disponibile su Apple Music.

Ian Mackay

Ian è un appassionato di vita all’aperto e di ornitologia che vive a Port Angeles, Washington. Nel 2008, ha avuto un incidente in bicicletta ed è rimasto paralizzato dal collo in giù. Oggi, Ian continua a coltivare la sua passione per il ciclismo attraverso l’uso della sua sedia mobile potenziata. E’ intenzionato a viaggiare 3.000 miglia sul Olympic Discovery Trail entro la fine di quest’anno. Con Siri su iPhone, può riprodurre il richiamo di un uccello o fare una chiamata FaceTime a un amico, e con Switch Control è in grado di scattare foto lungo la strada.

Meera Phillips

Meera è una ragazza di 15 anni con la passione del calcio e un forte desiderio di esprimersi. È stata adottata all’età di cinque anni a Nuova Delhi, in India, e ora vive con le sue due mamme e il fratellino ad Atlanta, in Georgia. Meera non è in grado di utilizzare completamente la sua voce naturale come conseguenza di una Schizoencefalia, che ha delle conseguenze sulle capacità motorie e sulla capacità di parlare. Meera utilizza TouchChat sul suo iPad per parlare con i suoi amici e i familiari, ordinare il cibo e, anche raccontare barzellette di tanto in tanto.

Todd Stabelfeldt

All’età di otto anni, Todd Stabelfeldt è diventato un quadriplegico C4 dopo una ferita accidentale da arma da fuoco. Nonostante questo tragico evento, la storia di Todd è all’insegna della potenzialità e dell’occupazione. E laureato e ingegnere software, uomo d’affari e di successo e imprenditore. Todd vive nella zona di Seattle con la moglie, il figliastro e due cani, dove gestisce la sua attività dalla casa che ha costruito, che si adatta alla sua disabilità. Nonostante la sua condizione di quadriplegico, senza capacità di movimento dalle spalle in giù, gestisce la sua attività lavorativa dal suo iPhone usando le funzionalità integrata Switch Control, utilizza gli accessori HomeKit e controlla le luci e le porte usando Siri e l’applicazione Home che dice porta “un enorme livello di indipendenza ”. Crede che la tecnologia sia fondamentale per migliorare la vita delle persone con disabilità fisiche e dedica il suo tempo ad aiutare gli altri attraverso la fondazione TSF.

Andrea Dalzell

Andrea è una studente che studia per diventare infermiera ed è stata Ms Wheelchair New York; la sua missione è di essere un modello forte per le persone della sua comunità. La sua mobilità fisica è sempre stata limitata a causa della Spina Bifida, ma non l’ha mai fermata. Si impegna a vivere una vita sana e utilizza la modalità ‘sedia a rotelle’ su Apple Watch per monitorare la frequenza cardiaca, registrare i suoi allenamenti e condividere le sue vittorie con gli amici.

Patrick Lafayette

Patrick è produttore e DJ radiofonico a New York la cui vita ruota intorno alla musica e alla sua famiglia. All’età di 16 anni ha subito danni importanti alla retina a seguito di immersioni in profondità. Anche se i suoi occhi non potevano essere riparati, Patrick ha continuato a coltivare le sue passioni e ad abbracciare nuove tecnologie. Utilizza VoiceOver sul suo MacBook Pro per produrre musica con Logic Pro X e utilizza Siri, che chiama “la piccola signora”, per quasi tutto. Patrick ha una trasmissione radiofonica giornaliera su Radio Chrismix.

Shane Rakowski

Shane è il direttore della banda alla Scuola media Queen’s Lake di Williamsburg, in Virginia. Si innamorò della musica quando imparò a suonare il pianoforte ad otto anni. Anni dopo, mentre conduceva la band della sua classe, notò che non riusciva a sentire le note basse sul marimba suonato da uno dei suoi studenti, il che portò ad una diagnosi di perdita uditiva per le basse frequenze. Adesso indossa un paio di auricolari Made for iPhone che le consentono di regolare facilmente le impostazioni direttamente sul suo iPhone o iPad.

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,821FollowerSegui