fbpx
Home Macity Apple History & Lifestyle Apple assume dirigente Intel come vicepresidente inclusione e diversità

Apple assume dirigente Intel come vicepresidente inclusione e diversità

Apple ha annunciato l’assunzione di Barbara Whye come nuovo vicepresidente per l’inclusione e la diversità dell’azienda. Whye, attualmente, detiene una posizione simile in Intel e entrerà a far parte del team Apple nel 2021.

L’assunzione è stata segnalata per la prima volta da Fortune, che quest’anno ha incluso anche Whye nella sua lista delle donne più potenti. È entrata a far parte di Intel nel 1995 come ingegnere e da allora Whye ha ricoperto numerosi ruoli in azienda, come la guida di progetti di ingegneria per avviare nuove strutture Intel in tutto il mondo.

Un portavoce di Apple ha confermato che Barbara Whye lavorerà per Apple come vicepresidente per l’inclusione e la diversità a partire dal 2021, quando lascerà la sua posizione in Intel. L’azienda con sede a Cupertino riconosce i talenti di Whye come un «Leader riconosciuto a livello mondiale» negli ultimi 25 anni.

Ora porterà il suo talento e la sua profonda esperienza in Apple, espandendo l’impegno della Mela a livello aziendale per assumere, sviluppare e trattenere talenti di livello mondiale, a tutti i livelli, che riflettono le comunità che la stessa Apple abbraccia.

Apple assume l’ex VP di Intel come nuovo responsabile dell’inclusione e della diversitàLa compagine della Mela è alla ricerca di una nuova leadership per il suo team di inclusione e diversità da quando Christie Smith ha lasciato l’azienda a giugno scorso. Come ha sottolineato Fortune, Apple è nota per aver preso una posizione pubblica su cause politiche, come ha fatto all’inizio di quest’anno dopo che George Floyd è stato ucciso da un agente di polizia.

Tim Cook ha donato 100 milioni di dollari per combattere le ingiustizie razziali, ed è certo che azioni come questa dovrebbero diventare ancora più frequenti con l’arrivo nel team di Barbara Whye. In Apple, Whye riporterà direttamente a Deirdre O’Brien, l’attuale SVP di vendita al dettaglio e personale di Apple.

Ad ogni modo, già in passato Cook ha annunciato ulteriori e non meglio specificate misure per favorire la diversità e l’inclusione all’interno di Apple. Secondo l’ultimo report dell’azienda sulla diversità, il 50% dei dipendenti Apple è bianco, 23% asiatico, 14% ispanico e 9% nero. A titolo di curiosità, nelle posizioni di responsabilità specifiche, la percentuale di persone di colore scende al 3%.

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Apple sono disponibili da questa pagina, invece per quelli che parlano di Intel si parte da qui.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,966FansMi piace
93,793FollowerSegui