fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Apple autorizza il primo riparatore indipendente in Cina

Apple autorizza il primo riparatore indipendente in Cina

Apple offre ai clienti cinesi un’alternativa per la riparazione degli iPhone, operazione che ora è possibile effettuare anche al di fuori dei suoi negozi e della sua rete di riparatori autorizzati: la società Hiweixiu diventa il primo riparatore indipendente certificato da Apple in Cina. I tecnici avranno accesso a componenti e strumenti ufficiali, nonché documentazione e formazione ad hoc. Questa rete offriva già servizi come il ritiro e la consegna di smartphone riparati in una trentina di città in tutto il Paese; il placet da parte di Apple consentirà di espandere l’attività e raggiungere un numero ancora più vasto di clienti.

Il programma che consente ai riparatori indipendenti (non ufficialmente affiliati con Apple) di ottenere componenti ufficiali autorizzate da Apple è stato predisposto negli Stati Uniti nell’estate del 2019 e in sseguito (nel 2020) in Europa. Vi sono dei vincoli per partecipare al programma ma riparatori disposti ad accettare le politiche di Apple possono offrire un servizio aggiuntivo ai propri clienti, riconosciuto dalla Casa Madre.

Cina, il nuovo store Apple Sanlitun apre oggi

Grazie a questa iniziativa – spiega Nikkei Asia – anche i riparatori senza autorizzazione Apple, piccoli e grandi, possono effettuare interventi di riparazione su iPhone e anche sui Mac, accedendo agli stessi manuali, parti di ricambio originali, formazione, strumenti e servizi di diagnostica, finora riservati esclusivamente ai centri autorizzati Apple, oltre che naturalmente agli Apple Store.

Ricordiamo che l’ìniziativa negli USA era arrivata dopo diverse campagne e proteste, tramite la campagna Right to Repair, che sosteneva il diritto degli utenti di poter acquistare parti di ricambio originali e di effettuare personalmente le riparazioni o, in alternativa, di potersi rivolgere presso il centro di riparazioni preferito, che non fosse un Apple Store o un autorizzato.Diventa tecnico di assistenza per iPhone (ACiT) e Mac (ACMT) con sconto 15% e promo bundle

In Cina un programma di questo tipo diventa sempre più importante, con la sempre maggiore diffusione degli iPhone, richiestissimi e vendutissimi nel paese. Non è da escludere che qualche dettaglio su questo programma per la Cina arriverà nell’ambito della presentazione dei risultati dell’ultimo trimestre fiscale: Apple presenterà i risultati del primo trimestre 2021 mercoledì 27 gennaio e le previsioni puntano a un nuovo spettacolare record.

Sulle pagine del nostro sito abbiamo parlato del diritto alle riparazioni fai da te in numerosi articoli. Per tutti gli articoli che parlano di Apple si parte da questa pagina. Ricordiamo che non sono mancate anche delle critiche: secondo la Electronic Frontier Foundation questo programma Apple è non solo oneroso ma anche pericoloso per i riparatori indipendenti.

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 256 GB scontato su Amazon: 949 €

iPad Pro 11″ 1 TB GB , minimo storico: 1018 euro

Su Amazon iPad Pro torna al prezzo minimo nella sua versione da 1TB GB cellular con schermo da 11 pollici. Lo pagate solo 1018 euro, quasi il 25% in meno del prezzo di listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,909FansMi piace
93,611FollowerSegui