iTunes Radio, Apple chiede alle stazioni radio l’invio delle cover art

Apple sta chiedendo alle stazioni radio su internet di inviare le “cover art” dell’emittente, suggerendo così la possibilità che anche stazioni radio di terze parti potrebbero far parte di iTunes Radio, il servizio di Internet radio gratuito in arrivo in autunno

Prove di iTunes Radio su iTunes 11 beta rilasciato da Apple per gli sviluppatori

Apple sta chiedendo ai titolari delle stazioni radio su internet, come ad esempio quelli presenti nell’esistente sezione Radio per l’ascolto della musica trasmessa in streaming, di inviare le cover art relative alle emittenti, sulla falsariga di quanto è necessario fare per i podcast, suggerendo dunque che stazioni di terze parti potrebbero far parte di iTunes Radio, il servizio di Internet radio gratuito che sarà disponibile in autunno con centinaia di stazioni e un catalogo di musica collegato all’iTunes Store.

Apple richiede l’invio di un’immagine alla risoluzione di 1400×1400 pixel e in formato JPEG o PNG. Questa sarà utilizzata come logo per la pagina di iTunes Radio; la versione beta di questo servizio al momento non supporta lo streaming di flussi audio di terze parti. Le stazioni radio sono da sempre disponibili in iTunes, basta selezionare “Musica” dal menu a comparsa “Libreria” e fare click su “Radio”: per visualizzare le stazioni disponibili, bisogna fare click sul triangolo visualizzato accanto al genere di musica che si desidera ascoltare e fare doppio click per sintonizzarsi. Non è possibile salvare un brano da una trasmissione ma si possono aggiungere le stazioni preferite alla libreria o a una playlist, per sintonizzare nuovamente con facilità.

La casa della Mela ha promesso l’arrivo del servizio iTunes Radio in autunno: quando l’utente si sintonizzerà sul nuovo iTunes Radio dall’iPhone, iPad, iPod touch, Mac, PC o Apple TV, potrà accedere a stazioni ispirate alla musica che ascolta abitualmente, a “stazioni in evidenza” curate da Apple e a stazioni suddivise per genere, personalizzate in base ai gusti personali: il servizio cambia in base alla musica che l’utente ascolta e scarica. Più si usa iTunes Radio e iTunes, più la radio “capirà” cosa piace ascoltare all’utente personalizzando l’esperienza d’uso e i contenuti. Tra le possibilità del servizio, anteprime esclusive con primi ascolti degli artisti più famosi, integrazione con Siri e la possibilità di taggare o acquistare qualsiasi cosa si ascolti.

iTunes Radio è sovvenzionato dalla pubblicità ed è gratuito. Gli utenti di iTunes Match potranno usufruirne senza pubblicità: anziché ascoltare qualche spot occasionale su iTunes Radio, con iTunes Match (24,99 euro l’anno) l’esperienza di ascolto sarà interamente priva di annunci. Con iTunes Match, lo ricordiamo, tutta la musica, anche quella importata da CD, viene archiviata su iCloud. iTunes Radio può quindi usare informazioni su tutta la collezione musicale dell’utente per offrire stazioni ancora più personalizzate.

hero_device_right