Apple corregge la classifica dei podcast manipolata dalle click farm

Apple corregge la classifica dei podcast manipolata dalle click farm

Durante il weekend la classifica dei podcast iTunes in USA mostrava nelle posizioni top episodi e serie mai sentiti e, nel giro di poche ore, Apple ha risolto il problema. Gli esperti non hanno dubbi: le classifiche sono state manipolate

Tra sabato e domenica serie ed episodi mai sentiti hanno scalato la classifica dei podcast iTunes fino ad occupare le primissime posizioni in USA, persino scalzando podcast famosi da anni costantemente aggiornati.

Nel giro di poche ore, tra lunedì e martedì, Apple ha risolto rapidamente il problema, senza rilasciare però comunicazioni ufficiali, in ogni caso gli addetti ai lavori non hanno dubbi: le classifiche dei podcast iTunes sono state manipolate assoldando click farm per generare abbonati fasulli.
Apple corregge la classifica dei podcast manipolata dalle click farmLe stranezze nella classifica dei podcast iTunes sono state avvistate immediatamente: episodi e serie celebri da anni sono scesi oltre la 20esima posizione, invece nei primissimi posti erano mostrati podcast di società immobiliari, serie dedicate ad allenamenti e podcast aziendali, per lo più sconosciuti.

Secondo gli esperti del settore la classifica dei podcast iTunes è creata soprattutto in base agli abbonati e non secondo gli ascolti. Viceversa le classifiche degli episodi più seguiti tengono più in considerazione gli ascolti effettivi.

Con la manipolazione avvenuta nel weekend i podcast nella classifica top comparivano nelle prime posizioni anche senza avere alcun episodio tra quelli più ascoltati. Un altro indizio del problema era evidenziato dal fatto che anche podcast che non avevano nuovi episodi da diverse settimane stavano risalendo in classifica nel giro di poche ore.
Apple corregge la classifica dei podcast manipolata dalle click farmMa soprattutto, senza nemmeno ospitare direttamente alcun podcast, la piattaforma Apple e i dispositivi di Cupertino dominano il settore, con una percentuale del mercato stimata intorno al 55%. Cupertino ha riportato la situazione alla normalità tra lunedì e martedì, ma non ha rilasciato comunicazioni al riguardo e non ha risposto a richieste di chiarimenti.

Gli esperti comunque non hanno dubbi: da tempo su Internet è possibile ingaggiare delle click farm che promettono di scalare la classifica dei podcast iTunes, assicurando un piazzamento entro le prime 20 posizioni al modico prezzo di 50 dollari. Le click farm creano account iTunes fasulli per poi incrementare artificiosamente il numero degli abbonati a un determinato podcast che riesce così a scalare la classifica.

Nel momento in cui scriviamo non è chiaro come Apple abbia risolto il problema: ora la classifica dei podcast iTunes USA è tornata alla normalità. Ma secondo Business Insider l’episodio conferma l’importanza di Apple e il suo domino in questo settore.