Il sogno proibito di un utente Android su 5 è di passare a iPhone

Il sogno proibito di un utente Android su 5 è di passare a iPhone

La fedeltà al marchio degli utenti iPhone è sconosciuta nel mondo Android ed è la più alta in assoluto rispetto a tutti gli altri costruttori. Un utente su 5 del robottino verde pensa di passare a iPhone. Le intenzioni di acquisto mostrano il divario tra Apple e tutti i concorrenti

La differenza tra chi usa iPhone e Android è semplice: chi ha acquistato un terminale Apple pensa di comprarne un altro al rinnovo, invece chi usa Android pensa di passare a iPhone. Questo vale per un utente del robottino verde su 5, in pratica quasi il 25% del totale.

Considerando le dimensioni sterminate del parco Android e dei suoi utenti, nell’ottica di Apple si tratta di una fonte praticamente sterminata e inesauribile di potenziali switcher che prima o poi decideranno di passare a iPhone. L’enfasi è di chi scrive, ma il divario tra Apple e tutti gli altri costruttori Android nel mercato smartphone trapela chiaramente nei numeri di una ricerca di mercato sulle intenzioni di acquisto.
passare a iPhone - foto tabella intenzioni di acquisto ios androidApple, prima in alto per ordine alfabetico, è il costruttore che gode della più alta fedeltà al marchio perché il 70% degli utenti che possiedono un iPhone pensa di acquistarne uno nuovo quando sarà il momento di cambiare terminale. Nessun altro costruttore si avvicina a una percentuale così elevata: per trovare il secondo classificato infatti bisogna scorrere fino a Huawei con il 54% degli utenti che compreranno un nuovo Huawei, e al terzo posto Samsung con il 53%. Google è al quarto posto con il 42% delle intenzioni di acquisto.

Ma le cose si mettono ancora peggio per i costruttori Android quando si vanno a vedere le percentuali degli utenti di ogni marchio che hanno intenzione di passare a iPhone. Senza contare gli utenti BlackBerry di cui il 22% valuta l’acquisto di iPhone e il 30% di rimanere con BlackBerry, tutti i principali nomi Android contano percentuali elevate di utenti interessati al telefono Apple. L’interesse per iPhone vale per il 25% degli utenti HTC, il 20% degli utenti Oppo, il 20% per Vivo e Xiaomi, il 19% di quelli Samsung e così via: basta leggere la prima riga in alto della tabella che riportiamo in questo articolo.
Il sogno proibito di un utente Android su 5 è di passare a iPhoneViceversa chi ha un iPhone è scarsamente interessato a passare ad Android, quale che sia il marchio alternativo. Questa volta leggendo le percentuali nella prima colonna della tabella, scopriamo che la percentuale più alta di switcher che stanno valutando di lasciare iPhone per un Android è del 5% interessati a un terminale Huawei, solo il 4% pensa a un Samsung e il 2% a Oppo. Per tutti gli altri costruttori solo l’1% degli utenti iPhone sta valutando di migrare a un Android.

Infine per i lettori che stanno pensando che dopotutto tabella e percentuali mostrano intenzioni di acquisto che gli utenti possono o non possono mettere in pratica, l’analista Horace Dediu mostra un grafico che toglie ogni dubbio. Qui viene mostrato l’andamento non solo dei ricavi trimestrali di Apple dal 2010 a giugno 2018, ma anche il numero degli account iTunes, iCloud e altri, strettamente legati al numero dei dispositivi di Cupertino in circolazione.