HomeMacityVoci dalla ReteApple: «Faremo ricorso contro l'Antitrust»

Apple: «Faremo ricorso contro l’Antitrust»

Apple non concorda con le argomentazioni dell’Antitrust e farà appello. La conferma, non sorprendente, dell’intenzione da parte della filiale italiana di Cupertino di opporsi all’indagine dell’autorità garante del mercato, arriva con una dichiarazione rilasciata a Reuters che ne fa menzione in un lancio arrivato nel corso della notte.

Ricordiamo che l’AGCM aveva confermato di avere aperto una procedura contro Apple ad inizio settimana, pubblicando un dettagliato rapporto nel suo bollettino ufficiale. In esso si valutavano come insufficienti e ancora poco chiare le modifiche apportate alla comunicazione sui diritti di garanzia biennali vigenti in Italia. In particolare si sottolineavano punti controversi in base ai quali, secondo l’authority, si configurava un tentativo di spingere in maniera indebita la commercializzazione di Apple Care. «Ci siamo appellati  alla recente decisione della corte – ha detto via email a Reuters Apple – in quanto secondo noi è basata su uno non corretta interpretazione della legge. Abbiamo introdotto un numero di misure per andare incontro alle preoccupazioni dell’autorità e non condividiamo i loro recenti rilievi».

Apple ha ora tempo 30 giorni per ricorrere contro l’azione dell’Antitrust; una volta comminata l’eventuale sanzione (che potrebbe essere di 150mila euro per ciascuna delle realtà coinvolte nel procedimento, Apple Sales International, Apple Italia S.r.l. e Apple Retail Italia), il confronto potrebbe spostarsi al TAR del Lazio, così come accaduto in precedenza. L’intera procedura dovrebbe arrivare ad un punto definitivo entro 120 giorni dalla prima comunicazione.

L’intera vicenda, lo ricordiamo, ha una portata molto vasta in quanto le norme vigenti in Italia sono le stesse in tutta Europa ed un eventuale nuova sanzione in Italia potrebbe dare modo alle numerose associazioni di consumatori che sono in tumulto in tutto il Vecchio Continente di presentare con speranza di successo esposti alle rispettive autorità di garanzia. Va detto che in passato Apple non ha praticamente mai applicato modifiche localizzate per singolo paese alle sue comunicazioni e prodotti di marketing e che se qualche cosa dovesse essere obbligata a cambiare ancora in Italia, queste stesse modifiche verrebbero applicate anche in altri paesi d’Europa.

Offerte Speciali

Come acquistare MacBook Air M1 a rate su Amazon con carte ricaricabili

Mac Book Air M1 torna a 999 €, 230 € di risparmio su Amazon

Il modello di MacBook Air M1 nella versione da 256 GB torna sotto i mille euro su Amazon ed arriva entro la settimana.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial