Apple pensa a nuovi monitor con notch anche per iMac e MacBook

L’invasione del notch nei dispositivi di Cupertino potrebbe estendersi dagli iPhone 2018 fino a includere nuovi monitor Apple con notch, ma anche su iMac e MacBook

Gli iPhone 2019 potrebbero avere il notch più piccolo

Nell’universo Android, dopo una rapida diffusione, la protuberanza nello schermo sembra destinata a scomparire, invece nell’universo dei dispositivi di Cupertino potrebbero arrivare nuovi monitor Apple con notch, fino a includere iMac e Macbook.

Questa possibilità è contemplata in un brevetto di Cupertino depositato nelle scorse ore. Negli schemi tecnici inclusi nel documento viene mostrato un monitor Apple con notch, schermo che la multinazionale potrebbe impiegare sia nei portatili che nei computer tutto in uno iMac. La rappresentazione grafica delle due macchine è più piccola e meno dettagliata, ma con riferimento diretto all’impiego del notch.

Questa soluzione per implementare fotocamera, speaker e sopratutto i sensori che rendono possibile il riconoscimento del volto Face ID è impiegata negli iPhone della generazione X, negli iPad Pro 2018 ed è prevista identica o con piccoli miglioramenti, forse con un notch più piccolo, anche per gli iPhone 2019 in arrivo a settembre.
Apple pensa a nuovi monitor con notch anche per iMac e MacBook

Gli iPhone delle generazioni precedenti si affidano al sensore impronte Touch ID, impiegato anche nei portatili Apple delle ultime generazioni. Dall’autenticazione biometrica sicura, pratica e veloce, risultano ancora esclusi gli iMac.

Così è logico prevedere che Cupertino decida di impiegare il più recente e sicuro Face ID anche sui Mac, come indica il brevetto Apple scovato da PatentlyApple, questo però senza tenere conto dei rapidi sviluppi nel campo dei sensori 3D e delle fotocamere.
Apple costruirà iPhone con notch almeno fino al 2020Già diversi costruttori hanno presentato tecnologie per implementare la lettura delle impronte direttamente nel display, altri invece fotocamere che possono essere nascoste dentro allo schermo. Alcune di queste soluzioni sono già arrivate nel mondo Android: anche per alcuni modelli dell’atteso Samsung Galaxy S10 si prevede il lettore impronte nel display.

Naturalmente Apple deve tutelarsi a livello legale e di brevetti per l’impiego di nuove tecnologie nei suoi prodotti, rimane però da vedere se davvero il notch arriverà in iMac e MacBook o se invece Apple opterà per soluzioni diverse.