HomeMacityAudio / Video / TV / StreamingApple TV+ cresce in USA, Netflix cede terreno

Apple TV+ cresce in USA, Netflix cede terreno

I semi piantati da Apple stanno dando i loro frutti: secondo un rapporto di JustWatch gli investimenti aggressivi fatti nell’ultimo anno per promuovere il servizio in streaming Apple TV+ starebbero aumentando la quota di mercato del servizio negli USA, avvicinandola un passo dopo l’altro ai suoi diretti concorrenti.

Parliamoci chiaro: al momento Apple detiene una quota di mercato pari soltanto al 5% negli Stati Uniti, ma soltanto nell’ultimo trimestre del 2021 è aumentata dell’1%, portando la crescita complessiva di un +2% nell’arco dell’intero anno appena concluso. La strada da fare è ancora lunga, ma ha già più abbonati di Paramount+ e se il divario con HBO Max e Disney+ è ancora enorme, Apple TV+ sta crescendo in fretta e c’è da ben sperare.

Apple TV+ sfoggia il mega trailer di Foundation

Per avere un termine di paragone, HBO Max detiene il 12% della quota di mercato (parliamo sempre degli USA, ndr) mentre Hulu e Disney+, entrambi di proprietà Disney, hanno il 13% ciascuna. Amazon Prime Video si posiziona sul secondo gradino del podio col 19% di share mentre Netflix, come era facile aspettarsi, è al primo posto con una quota pari al 25%.

Interessante rilevare che dopo anni di crescita più o meno sostenuta, le statistiche USA rilevano che nel quarto trimestre Netflix ha perduto il 2% di abbonati, lasciando così terreno fertile ai propri rivali tra cui, come detto, pare abbia in parte beneficiato anche Apple registrando il +1% durante lo stesso periodo.

apple tv+ usa

Per la piattaforma TV in streaming di Cupertino la crescita del 2% registrata nel 2021 è un record e, almeno negli Stati Uniti, il servizio cresciuto più rapidamente è HBO Max, che ha guadagnato un 5% della fetta. Sono invece alcuni dei servizi più longevi, come Netflix e Amazon Prime Video, che invece hanno perso un po’ di terreno, e rischiano di seguire questa scia proprio a causa della forte concorrenza dei nuovi servizi già esistenti e di quelli che probabilmente verranno.

La strategia di Apple come dicevamo è stata quella di investire parecchio nel servizio, soprattutto in franchise popolari che hanno reso l’abbonamento un po’ più attraente. Di recente ha ordinato la serie live-action di Godzilla e Titans e ha lanciato la serie Fondazione basata sui libri di fantascienza di Isaac Asimov. Se poi consideriamo che Apple TV+ è stato lanciato negli USA a novembre 2019 al prezzo di 4,99 dollari al mese, è abbastanza chiaro che almeno per il momento sta andando avanti bene.

Tutte le notizie di macitynet dedicate ai servizi in streaming per musica, televisione e videogiochi sono disponibili da questa pagina.

Offerte Speciali

Su Amazon torna Mac mini M1 in pronta spedizione

Mac mini M1 256 GB a 617 €, minimo storico con sconto del 25%!

In offerta con sconto del 25% su Amazon il più recente Mac mini con processore M1 con SSD da 256 GB. Lo pagate solo 617 €, il minimo assoluto mai visto per questo computer
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial