fbpx
Home Hi-Tech Android World Bose chiude la divisione di realtà aumentata

Bose chiude la divisione di realtà aumentata

Gli occhiali da sole Bose Frames con audio in realtà aumentata sono stati annunciati a fine 2018 e sono arrivati in Italia a maggio dello scorso anno: ma anche se il noto costruttore audio è stato tra i primi dei grandi nomi a investire e credere nella tecnologia AR, altrettanto velocemente ora Bose annuncia lo stop agli investimenti e la chiusura della sua divisione realtà aumentata.

Un portavoce dell’azienda dichiara che i risultati ottenuti non sono stati quelli sperati e che la tecnologia funziona bene in alcuni casi d’uso specifici, ma non purtroppo per l’utilizzo esteso quotidiano. I membri più importanti del team Bose di realtà aumentata hanno già lasciato la società, mentre il supporto per le app terze parti terminerà alla metà di luglio.
Bose FramesPer gli osservatori l’annuncio non arriva di sorpresa perché da diversi mesi a questa parte la situazione di Bose risulta complessa su più versanti. Anche se il portavoce della società nel suo intervento a Protocol non lo menziona, occorre ricordare che all’inizio di quest’anno è stata annunciata la chiusura di di tutti i negozi Bose in Europa, USA e non solo. Nonostante la partenza anticipata sul progetto AR, nei mesi successivi la situazione finanziaria sembra aver ridotto le disponibilità per poter proseguire investimenti, ricerca e sviluppo.

I primissimi segnali di problemi in corso erano già emersi nel 2019, quando nell’estate ha lasciato l’azienda John Gordon, senior vice president focalizzato sulla realtà aumentata. Più recentemente, nel mese di aprile, Bose ha terminato la distribuzione del kit per sviluppatori terze parti e in contemporanea sono scomparsi dal sito web i riferimenti a Bose Frames e all’audio in realtà aumentata.

Restano in commercio gli occhiali con audio smart Bose Frames che hanno riscosso un buon successo sul mercato.

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Bose sono disponibili da questa pagina, invece per le notizie dedicate all’audio e alla realtà aumentata si parte dai rispettivi collegamenti.

Offerte Speciali

Amazon fa il miracolo: AirPods Pro pronta spedizione e in sconto

Airpods Pro minimo storico: solo 159,98 €

Su Amazon gli Airpods Pro tornano in sconto e ora li "rubate": solo 159,99 euro, quasi 100 euro meno del prezzo Apple
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,823FansMi piace
93,201FollowerSegui