Cloud Drive: sbarcano su Mac i servizi di sincronizzazione e storage online di Amazon

Amazon ha rilasciato la nuova versione del software Cloud Drive che per la prima volta porta anche sui computer della Mela i servizi di storage online e di sincronizzazione del più grande rivenditore online del mondo. Offre funzioni simili a iCloud e Dropbox e fino a 5GB di spazio gratuito espandibile a pagamento.

Amazon ha rilasciato Cloud Drive, la nuova versione del software che rende disponibili per la prima volta anche sui computer della Mela i servizi di storage online e di sincronizzazione cloud del più grande rivenditore online al mondo. Una volta scaricato e installato Cloud Drive, disponibile gratuitamente, è possibile creare una cartella su Mac che rimane sempre sincronizzata su tutti i computer dell’utente. I dati conservati nella cartella vengono salvati sui server di Amazon e possono essere recuperati da qualsiasi dispositivo dotato di accesso a Internet.

L’utente dispone di 5GB di spazio gratuito online per conservare file e dati: chi lo desidera può ampliare lo spazio disponibile a pagamento con capacità che vanno da 20GB fino a 1 terabyte. I prezzi partono da 8 euro all’anno per 20GB, 20 euro per 50GB, 40 euro per 100GB, 500GB a 200 euro l’anno infine 400 euro l’anno per 1TB. Per il momento Cloud Drive non è disponibile come app per iPhone e iPad

Per ulteriori informazioni su Cloud Drive per Mac e PC e per scaricare e installare il software è possibile partire da questa pagina di Amazon.
Amazon Cloud Drive