Home CasaVerdeSmart Come controllare Amazon Echo senza smartphone o senza voce

Come controllare Amazon Echo senza smartphone o senza voce

Amazon Echo ha una piccola funzionalità nascosta, che probabilmente la maggior parte degli utenti ignora: esiste un pannello di controllo accessibile via web browser, che permette di controllare e interagire con i dispositivi Echo. Ecco come controllare Amazon Echo da browser.

E’ ovvio che, per motivi di progettazione e utilizzo, gran parte dell’interazione con Amazon Echo è basata sulla voce. Amazon Alexa è, infatti, un assistente personale basato sui comandi vocali, ed è normale che la maggior parte dei compiti  – come avviare e interrompere la la riproduzione musicale, chiedere informazioni sul meteo e così via – avvenga semplicemente tramite richiesta vocale.

Quando si tratta di configurare Echo o controllarlo senza comandi vocali, tuttavia, è necessario utilizzare l’app Alexa. Esiste, però, anche un’alternativa, ossia l’interfaccia basata sul web che non viene troppo pubblicizzata da Amazon. Mentre l’app mobile può sicuramente essere efficace quando si tratta di operare  una rapida modifica, quella web è di gran lunga superiore in termini di spazio visivo e usabilità. La modifica delle impostazioni con una tastiera, la lettura delle schede informative di Echo e l’apertura di queste schede in un browser Web completo, su un monitor normale più grande, si traduce in una migliore esperienza di configurabilità del dispositivo.

Oltre alla semplice facilità d’uso, l’interfaccia Web ha anche il vantaggio di consentire l’accesso ovunque ci sia un accesso a Internet, indipendentemente dal fatto che Echo si trovi nella stanza accanto o dall’altra parte della città.

Come controllare Amazon Echo da browser

Accedere a Echo dal Web è semplicissimo, purché vengano soddisfatti alcuni criteri di base: un Echo già configurato e collegato ad una rete Wi-Fi, registrato sul proprio account Amazon. A questo punto, sarà sufficiente aprire qualsiasi browser web e navigare alla pagina alexa.amazon.com, facendo accesso al proprio account Amazon.

A quell’indirizzo troverete quasi ogni singola funzionalità disponibile nell’app mobile. Questo perché l’app Alexa e il portale web condividono la stessa interfaccia, dai colori alle funzioni. E’ possibile, ad esempio, accedere al proprio brano in esecuzione, o alla playlist Now Playing, controllare le altre playlist,  farle avanzare, tornare indietro, ripetere il brano o riprodurre e mettere in pausa la musica, nonché rivedere i brani riprodotti in precedenza.

Se si hanno collegate liste per lo shopping, Alexa puoi aggiungere manualmente elementi all’elenco comodamente dalla schermata web. Ancora, sempre da web è possibile ottenere informazioni sul tragitto giornaliero, gli aggiornamenti sul traffico, o anche consultare i risultati sportivi.

In breve, quasi tutto ciò si può fare con l’app mobile sarà accessibile anche da web, con una UI più grande e un menù ancor più facile da utilizzare.

Abbiamo più volte scritto “quasi” perche manca di fatto un comodo accesso diretto alla gestione dei dispositivi per la smart home: per quelli dovete far ricorso ad Amazon Alexa o all’interfaccia su smartphone o Echo Show.

Su macitynet trovate centinaia di tutorial per Mac, iPhone e iPad, Web e social media: cominciate da questa pagina.

Offerte Speciali

iPhone 11 e Pro resistono all’acqua molto più di quanto dichiara Apple

Amazon stronca il prezzo di iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max: prezzi da 869 euro

Offerta su iPhone 11 Pro su Amazon. Modello da 256 Gb a solo 1169,99 euro invece che 1359 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,825FollowerSegui