fbpx
Home Macity Internet Da Apple un progetto open source per migliorare le app di gestione...

Da Apple un progetto open source per migliorare le app di gestione password

Apple ha informato gli sviluppatori del lancio di un progetto open source pensato per permettere a chi sviluppa password manager (app che consentono di archiviare in modo sicuro e crittografato le credenziali), di creare password robuste e compatibili con i siti web più noti.

Il progetto Password Manager Resources permette alle app di gestione password di tenere conto di specifici requisiti dei siti web, gli stessi sfruttati dal portachiavi iCloud per creare password robuste e univoche.

“Molti password manager generano password robuste e univoche per le persone, in modo che queste non siano tentate di riutilizzare password già usate creare manualmente password per conto proprio che è possibile indovinare facilmente.

Ogni volta che un gestore di password genera una password che non è compatibile con un sito web, una persona vive non solo una brutta esperienza, ma è invogliato a tentare di creare da solo la creazione di una password. Le bizzarre regole per la compilazione delle password non sono di aiuto per le persone che spesso incappano in problemi”. Apple spiega ancora che il sistema in questione potrebbe permettere di documentare come le policy sulle password di vari servizi sono spesso restrittive per le persone che usano gestori di password, elemento che potrebbe incentivare vari servizi ad attuare dei cambiamenti.

Da Apple un progetto open source per migliorare le app di gestione password

Su GitHub (servizio di hosting per progetti software) sono presenti le varie risorse per sviluppatori dedicate al progetto, sono elencati vari siti web che consentono di condividere regole sui sistemi di login, link a pagine web che permettono all’utente di cambiare password e altro ancora.

Esistono molti password manager per iOS, macOS e altri sistemi. Queste app/utility consentono di arvhicare in modo sicuro e cifrato le credenziali (username e password) di accesso ai servizi web e non solo, in una sorta di cassaforte (“Vault”) virtuale, alla quale l’utente può accedere quando necessario.

Offerte Speciali

MacBook Air 512 GB ancora più giù: solo 1318 €, risparmiate oltre 200€

MacBook Air 512 GB da rubare, 1269 euro: risparmiate 260 euro!

Su Amazon comprate ancora il nuovo MacBook Air da 512 GB al prezzo più basso di sempre: solo 1269 euro invece che 1529. Prezzi convenienti su tutti i colori e consegna veloce.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,537FansMi piace
94,190FollowerSegui