Dr. Dre ha perso 200 milioni rivelando l’acquisto Apple di Beats

Dr. Dre, il noto beatmaker, rapper e imprenditore statunitense, rivelò in anticipo l’acquisizione di Beats da parte di Apple e in un capitolo di un nuovo libro sulla multinazionale di Cupertino è spiegato che i festeggiamenti prematuri costarono al rapper 200 milioni di dollari e misero a rischio la conclusione degli accordi.

Quanto accaduto è raccontato in “After Steve: How Apple Became a Trillion-Dollar Company and Lost Its Soul”, nuovo libro di Tripp Mickle che descrive – tra le altre cose – l’ingresso di Apple nel mercato della musica in streaming all’inizio del 2010.

Dopo una dura opera di convincimento, Jimmy Iovine all’epoca dirigente di Beats e amico di Dr. Dre – riuscì a persuadere Tim Cook ad acquisire Beats Music e Beats Electronics. Malgrado le resistenze di varie figure interne, la Mela accettò di pagare il prezzo stabilito in 3,2 miliardi di dollari.

Iovine raccomandò al team di Beats di mantenere l’assoluto silenzio sull’accordo per evitare che Apple si tirasse fuori se fossero circolate voci. Il giorno seguente, Iovine ricevette una chiamata dal rapper Puff Daddy avvertendolo di un video del collega Tyrese Gibson su Facebook che mostrava Dr. Dre festeggiare troppo presto l’accordo con Apple, proclamandosi “il primo miliardario nell’hip hop”.

dr. dre apple beats

Quando la notizia del video fu comunicata a Tim Cook, sia Iovine sia Dr. Dre furono convocati al quartier generale di Apple: Cook fu a quanto pare contrariato, ma rimase calmo e rassicurò i due che la volontà dell’azienda sull’acquisizione di Beats non era cambiata.

Secondo Mickle, se all’epoca fosse stato ancora presente Steve Jobs, l’affare sarebbe stato mandato a monte senza troppi giri di parole. Cook ad ogni modo sfruttò la fuga di notizia per limare 200 milioni di dollari dal prezzo complessivo per l’acquisizione di Beats Music, il servizio di abbonamento di musica in streaming, e di Beats Electronics, nota per le cuffie,  speakers e il software audio Beats.

L’acquisizione di maggio del 2014 di Beats Music e Beats Electronics da parte di Apple portò alla nascita di Apple Music, alla stazione radio Beats 1 e alla nascita di vari prodotti Beats con supporto AirPlay e connessione Lightning.

 “How Apple Became a Trillion-Dollar Company and Lost Its Soul” è  ordinabile da questa pagina Amazon: è scritto da Tripp Mickle, un giornalista del New York Times, e sarà disponibile a partire dal 12 maggio.

Offerte Speciali

MacBook Air M2, solo 1199 € con risparmio del 22%

Su Amazon il MacBook Air M2 da 256 GB scontato del 22%: lo pagate 1199 € invece che 1529 €.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità