fbpx
Home iPhonia iPhone Accessori Eko Core, lo stetoscopio "smart" che comunica con l'iPhone

Eko Core, lo stetoscopio “smart” che comunica con l’iPhone

steto2Lo stetoscopio è lo strumento per l’auscultazione del torace “compagno” di medici e infermieri che lo usano per percepire i suoni emessi da cuore, polmoni e viscere. Questo strumento fu inventato in Francia nel 1816 da René-Théophile-Hyacinthe Laennec e il suo utilizzo nella diagnosi di molte malattie non è molto cambiato negli ultimi 200 anni. Sono stati ovviamente implementati vari “aggiustamenti” ma siamo senz’altro ancora nell’era degli accessori analogici.

Jason Bellet, fondatore e direttore operativo di Eko Devices, ritiene che è possibile migliorare molto questi dispositivi aiutando i medici  nelle diagnosi «Per molti medici riuscire a distinguere toni cardiaci normali e patologici rappresenta una grande sfida“. “Fino all’80% di chi lavora nei corsi di medicina interna commette errori diagnosticando con i tradizionali stetoscopi soffi “fisiologici” piuttosto comuni». La mancanza di precisione in quest’ambito ha portato Bellet a immaginare in che modo migliorare l’umile stetoscopio, arrivando all’idea di costruire uno stetoscopio smart in grado di assistere i medici nell’ambito del processo decisionale.

Eko Core è uno stetoscopio digitale venduto a 300$ che amplifica di quaranta volte i suoni di cuore e polmoni; può registrarli e semplificare la collaborazione tra i medici. Supporta sia la modalità analogica, sia quella digitale, permettendo – in caso di necessità, di usare il dispositivo anche in modo tradizionale. Il dispositivo si collega a smartphone con iOS e Android, consente di memorizzare, salvare, annotare e condividere suoni da inviare a esperti per un secondo parere. L’app companion è conforme alle specifiche previste dall’HIPAA (Health Insurance Portability and Accountability Act) e la “dashboard” (il cruscotto informativo) è richiamabile anche dal web (sono previste specifiche funzionalità di sicurezza a protezione della privacy del paziente).

Al momento sono 3200 i medici che stanno usando il nuovo stetoscopio memorizzando battiti cardiaci e suoni polmonari in 400 diversi enti. È usato in dipartimenti diversi come pediatria, cardiologia, pneumologia, gestione delle malattie croniche e il dispositivo è certificato dalla FDA (Food and Drug Administration), da Health Canada e sono previsti piani di espansione nell’Unione Europea per il 2017.

Dopo la fase di certificazione della FDA (Bellet spiega che sono stati necessari 18 mesi per ottenere la certificazione come dispositivo medico Classe 2), l’azienda sta lavorando su un software che consente di identificare malattie sfruttando tecnologie di apprendimento automatico (“pensate a una sorta di Shazam per i battiti cardiaci”).

L’idea è consentire ai medici di identificare ciò che stanno ascoltando, eliminando incertezze. “Equivale essenzialmente a mettere le orecchie di un cardiologo nello stetoscopio di qualsiasi medico”. Per spiegare le possibilità d’uso nel mondo reale Bellet fa l’esempio di un’infermiera che sta auscultando un paziente, sente un mormorio ma non è sicura se si tratti di un’anomalia patologica. Il professionista sanitario può richiamare l’algoritmo e capire che è un soffio sistolico a media frequenza conseguente a stenosi aortica o mitrale e chiedere altre referenze. E importante evidenziare che, per quanto si tratta di una tecnologia notevole, non è in nessun caso intesa come sostitutiva di vere professionalità. È uno strumento pensato come supporto decisionale e non come diagnostica, fase che richiede sempre e comunque competenze mediche. L’obiettivo è migliorare sensibilità e specificità che consentono di catturare e distinguere suoni difficili da ascoltare nei luoghi di cura. L’algoritmo per la piattaforma Eko si prevede sarà pronto all’inizio del 2018. Gli sviluppatori stanno lavorando per superare la convalida clinica, un processo particolarmente lungo e arduo.

Offerte Speciali

Amazon sconta il Magic Mouse 2 del 25%: solo 65 euro

Magic Mouse 2 su Amazon al prezzo migliore di sempre: solo 58,99 euro

Su Amazon il Magic Mouse 2 è ancora in sconto. Ora lo pagate addirittura meno di 65 euro.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,665FansMi piace
94,045FollowerSegui