fbpx
Home Hi-Tech Cellulari/Telefonia Ericsson contro Samsung per le licenze su brevetti wireless

Ericsson contro Samsung per le licenze su brevetti wireless

Ericsson contro Samsung. Ecco la nuova strana coppia (che scoppia) dell’IT. L’azienda svedese ha infatti ha chiesto all’ ITC USA  di vietare l’importazione dei Galaxy S III, Galaxy Note e Galaxy Tab 7.7, così come altri prodotti Samsung tra cui le TV, in quanto i prodotti violerebbero i suoi brevetti; questo aver depositato due cause contro Samsung presso la Corte Distrettuale degli Stati Uniti per il Distretto Orientale del Texas.

La svolta è arrivata dopo due anni di negoziati, per spingere Samsung a pagare i costi di licenza per i brevetti dichiarati essenziali per le implementazioni degli standard di settore. Secondo Ericsson, a Samsung è stato chiesto di pagare la stessa tariffa dei suoi concorrenti, a condizioni eque, ragionevoli e non discriminatorie, basate sull’ampio utilizzo che Samsung fa della loro tecnologia in tutto il mondo; Samsung invece si sarebbe rifiutata di accettare tali condizioni e di negoziare.

Samsung, d’altro canto, sostiene che Ericsson ha richiesto royalties “irragionevolmente alte” per lo stesso portafoglio di brevetti già concessi a prezzi più bassi nel precedente accordo; secondo Samsung le richieste di Ericsson sarebbero quindi in contrasto con l’obbligo di concedere le licenze essenziali a condizioni eque, ragionevoli e non discriminatorie. L’azienda sud coreana avrebbe fatto numerose proposte a Ericsson, come scambi di licenza trasversali o differenti forme di accordo, ma la società svedese si è sempre opposta.

I brevetti in questione si riferiscono ai dispositivi elettronici per le comunicazioni wireless e il trasferimento di dati attraverso la tecnologia di radiofrequenza e i protocolli di comunicazione standardizzati GSM, GPRS, EDGE, W-CDMA, LTE e Wi-Fi 802.11.

Sono ormai ben note le battaglie legali fra Samsung ed Apple; ora l’azienda Sud Coreana si trova sotto assedio anche da parte di Ericsson; ricordiamo che l’azienda svedese è al momento il più grande attore mondiale attivo nel settore delle vendita degli apparati di reti per le telecomunicazioni con una quota di mercato di circa il 35%. I suoi standard e le sue tecnologie sono essenziali per il mercato e Samsung potrebbe trovarsi in netta difficoltà nel caso in cui dovesse perdere questo contenzioso.

Ericsson contro Samsung

Offerte Speciali

iPhone 11 da 64 GB costa meno di iPhone XR: solo 691 euro!

iPhone 11 da 64 GB a 721 €; vi costa meno di iPhone XR!

iPhone 11 grazie ad uno sconto nel carrello scende sotto il prezzo di iPhone 11: solo 691 euro
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,430FansMi piace
95,257FollowerSegui