HomeNewsApple, le etichette sulla privacy delle sue app in un'unica pagina

Apple, le etichette sulla privacy delle sue app in un’unica pagina

Apple ha raggruppato tutte le etichette sulla privacy delle sue applicazioni in una singola pagina del suo sito web (pagina al momento disponibile solo in inglese) . “La trasparenza è la migliore politica”, spiega la Mela. “Le nostre etichette sulla privacy sono pensate per consentire all’utente di comprendere come le app gestiscono i vostri dati, incluse quelle sviluppate da Apple. Questa pagina offre le etichette sulla privacy delle nostre app per iOS, iPadOS, macOS, watchOS e tvOS, tutte insieme in un unico luogo”.

Come sull’App Store, scegliendo le varie app, è possibile ottenere ulteriori dettagli oltre all’etichetta.

La pagina in questione mostra la varietà di app sviluppate da Apple, alcune anche sconosciute come Extras Previewer (uno strumento che consente ai fornitori di contenuti di testare iTunes Extras), Health & Fitness Recorder (un’app pensata per i team che si occupano di salute in Apple), Indoor Survey (per sondaggi interni). MagSafe Certification Asst (per i produttori di accessori Made for iPhone) e altre ancora.

Apple, le etichette sulla privacy delle sue app in un’unica pagina

Lo scorso anno, con gli aggiornamenti dei nuovi sistemi operativi, Apple ha introdotto una serie di importanti funzioni per la privacy studiate per aiutare gli utenti a prendere informazioni più informate e consapevoli sui propri dati.

Grazie alla nuova sezione dedicata alle informazioni sulla privacy nelle pagine dei prodotti sull’App Store, una sorta di etichetta nutrizionale della privacy, Apple richiede a ogni app (incluse le proprie) di fornire agli utenti un riepilogo di semplice visualizzazione sulle prassi adottate dallo sviluppatore in materia di privacy. Ogni pagina di prodotto sull’App Store include informazioni standardizzate e facili da leggere basate sulle prassi relative a raccolta e trattamento dei dati riportate dallo sviluppatore. Queste etichette forniscono agli utenti le informazioni chiave su come l’app utilizza i loro dati, per esempio se i dati saranno utilizzati per tracciarli e se saranno collegati a loro direttamente oppure no.

A breve, con il prossimo aggiornamento  di iOS e iPadOS, la funzione per la trasparenza del tracciamento nelle app richiederà alle app di ottenere l’autorizzazione dell’utente prima di tracciare i suoi dati nelle app o nei siti web di proprietà di altre aziende. In Impostazioni gli utenti potranno vedere quali app hanno chiesto l’autorizzazione al tracciamento e apportare modifiche, se lo ritengono opportuno. Questo requisito verrà integrato su larga scala all’inizio della primavera con una nuova release di iOS 14, iPadOS 14 e tvOS 14.

Offerte Speciali

macbook pro 16 in sconto su amazon

MacBook Pro M1 16 da 512 GB, risparmio di 450 € spedito subito

Su Amazon comprate in sconto di 450 euro il MacBook Pro 16" con processore M1 da 52 GB. Ribasso del 16% e pagamento a rate senza interessi né garanzie e spedizione immediata.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial